MotoGP Losail Prove Libere 4: Cal Crutchlow al top

MotoGP Losail Prove Libere 4: Cal Crutchlow al top

Svetta nella mezz’ora di prove pre qualifiche

Commenta per primo!

Nella conclusiva mezz’ora di prove libere (le cosiddette “FP4”) al Losail International Circuit tutti e 24 i piloti della MotoGP sono scesi in pista perlopiù in “condizione gara”, sopperendo al nuovo format di qualifiche ufficiali che esordirà a breve sul tracciato qatariota. Pur senza l’imposizione di dover dar la caccia alla pole, la stra-grande maggioranza degli attesi protagonisti con gomma morbida (la scelta giusta per tutti in vista della corsa di domani?) ha fatto registrare riferimenti cronometrici particolarmente significativi con Cal Crutchlow autore del miglior tempo in 1’55″655, ma insieme a Jorge Lorenzo (3°) tra i più veloci sul ritmo-gara viaggiando con regolarità sull’1’56” basso.

Non da meno Marc Marquez, secondo con la propria Honda RC213V Factory Spec., spezzando di fatto l’egemonia Yamaha con Valentino Rossi 4° a precedere nell’ordine Stefan Bradl (LCR Honda), Andrea Dovizioso (confermatosi ad alti livelli con la Ducati Desmosedici GP13, 6° a 7/10 dalla vetta), un Dani Pedrosa in difficoltà e Nicky Hayden.

Chiude 9° scontando una scivolata alla curva 2 Ben Spies, non il massimo per presentarsi insieme al compagno di squadra Andrea Iannone (11°) nel “ripescaggio” del “Q1”. Oltre all’ex Campione del Mondo Superbike è volato a terra nello stesso punto Yonny Hernandez, tra i candidati al podio “CRT” insieme alla coppia del team Aspar Aleix Espargaro (13°) e Randy De Puniet (14°), con i nostri Danilo Petrucci (Ioda Suter BMW) e Claudio Corti (FTR Kawasaki del Forward Racing) a braccetto rispettivamente in 20° e 21° posizione.

MotoGP World Championship 2013
Losail International Circuit, Classifica Prove Libere 4

01- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – 1’55.655
02- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.342
03- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.485
04- Valentino Rossi – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.506
05- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 0.657
06- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.723
07- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.743
08- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.230
09- Ben Spies – Ignite Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.405
10- Alvaro Bautista – GO&FUN Honda Gresini – Honda RC213V – + 1.408
11- Andrea Iannone – Energy T.I. Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.463
12- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.798
13- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 1.799 (CRT)
14- Randy De Puniet – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 2.733 (CRT)
15- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – ART GP13 – + 2.811 (CRT)
16- Yonny Hernandez – Paul Bird Motorsport – ART GP13 – + 2.811 (CRT)
17- Hector Barbera – Avintia Blusens – BQR FTR – + 3.091 (CRT)
18- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 3.133 (CRT)
19- Hiroshi Aoyama – Avintia Blusens – BQR FTR – + 3.161 (CRT)
20- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 3.463 (CRT)
21- Claudio Corti – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 3.532 (CRT)
22- Lukas Pesek – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 3.682 (CRT)
23- Bryan Staring – GO&FUN Honda Gresini – FTR Honda MGP13 – + 4.212 (CRT)
24- Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – PBM 01 – + 4.235 (CRT)

Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy