MotoGP: le scelte Bridgestone per il GP di Valencia

MotoGP: le scelte Bridgestone per il GP di Valencia

Gomme asimmetriche, più dura sulla spalla destra

Commenta per primo!

L’ultima tappa della stagione 2012 MotoGP andrà in scena sul circuito Ricardo Tormo di Valencia: i tifosi di casa si preparano ad accogliere il campione del mondo, lo spagnolo Jorge Lorenzo di Yamaha Factory Racing, che nello scorso round si è aggiudicato il titolo. Valencia è un tracciato stretto e tecnico che per tutto il giro non lascia tregua ai pneumatici, rendendo fondamentale un buon setup che assicuri un uso efficiente della combinazione di gomme prevista per questo Gran Premio. Il layout del circuito comporta maggiori sollecitazioni sulla spalla destra delle gomme e un setup poco equilibrato può causare temperature eccessive sul pneumatico posteriore, con conseguente calo delle prestazioni e usura anticipata.

Per far fronte al layout disomogeneo e alle moderate temperature su pista, il posteriore slick asimmetrico a Valencia presenterà sulla spalla sinistra una gomma di due gradi più dura rispetto alla spalla destra. Di conseguenza, la spalla destra del pneumatico posteriore, la meno usata, si manterrà all’interno della finestra ottimale di temperature e la spalla sinistra offrirà la durata e la stabilità necessarie per affrontare le numerose curve a sinistra. Inoltre, le mescole per l’anteriore slick messe a disposizione per il fine settimana dovranno garantire prestazioni di warm-up ottimizzate e una buona aderenza in considerazione delle temperature moderate.

Il pneumatico da bagnato principale per il Gran Premio di Valencia è l’opzione di mescola morbida: tutti i piloti avranno accesso anche a un massimo di due pneumatici anteriori e posteriori nell’opzione di mescola dura alternativa.

Hiroshi Yamada – Manager, Bridgestone Motorsport Department

Mi sembra giusto tornare qui a Valencia per l’ultima gara dell’anno, in quanto i tifosi spagnoli avranno la possibilità di accogliere a casa il loro campione del mondo di MotoGP Jorge Lorenzo che a Phillip Island ha conquistato il suo secondo titolo mondiale. Ora che la lotta per il campionato è finita, questo fine settimana la principale motivazione per i piloti sarà finire in bellezza la stagione con una vittoria. Dopo l’ultima gara della stagione, martedì sul circuito di Valencia avrà inizio il test annuale post-stagione, che offrirà a molti dei piloti che il prossimo anno passeranno alla classe regina la prima esperienza con i pneumatici Bridgestone MotoGP. Il nostro staff tecnico sarà a disposizione per assistere piloti e team in questa importante occasione: per il test forniremo ai piloti anche alcune gomme sperimentali, in modo che possano valutarle nell’ambito del nostro programma di sviluppo proiettato alla stagione 2013“.

Shinji Aoki – Manager, Bridgestone Motorsport Tyre Development Department

Valencia è lo scenario tradizionale per la gara di chiusura della stagione: si tratta di un circuito lento e stretto con nove curve a sinistra e cinque a destra. Vista la frequenza delle curve, le moto sono costrette a rimanere a lungo in piega, quindi nel corso del giro le spalle non hanno molto tempo per dissipare il calore, con conseguente sviluppo di temperature eccessive sul posteriore
nel caso in cui setup della moto non sia ottimizzato. Considerando le temperature potenzialmente elevate sulla spalla sinistra dei pneumatici e la necessità di una buona ritenzione del calore sulla spalla destra nell’ipotesi di condizioni meteo più fresche, a Valencia metteremo a disposizione posteriori slick asimmetrici caratterizzati da una gomma sostanzialmente più dura sulla spalla destra rispetto alla sinistra
“.

Mescole di pneumatici slick disponibili: anteriore: morbida, media; posteriore: media, dura (asimmetriche)

Mescole di pneumatici da bagnato disponibili: morbida (principale), dura (alternativa)

Bridgestone PR & Communication Dept. Europe

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy