MotoGP Le Mans Qualifiche: Dani Pedrosa torna in pole

MotoGP Le Mans Qualifiche: Dani Pedrosa torna in pole

Prima fila con Lorenzo e Stoner, quarto Valentino Rossi

Commenta per primo!

Non ci sono da quattro gare le gomme da qualifica, ma lo spettacolo resta sempre eccezionale. Dani Pedrosa a Le Mans ha conquistato la pole position, la terza su quattro presenze nella top class in Francia dopo la prima posizione nelle qualifiche già arpionata nel 2006 e lo scorso anno. Il catalano, giunta alla 30° pole position in carriera (12 delle quali nella sola top class) ha realizzato davvero un giro capolavoro imprevisto ed imprevedibile con una ballerina Honda RC212V, riuscendo solo allo scadere nell’impresa di beffare Jorge Lorenzo per 5 miseri, quasi insignificanti millesimi. Quattro gare, quattro diversi poleman: Stoner a Losail, Rossi a Motegi, Lorenzo in Spagna e adesso è la volta del tre volte iridato, a conferma che la MotoGP ruota tutto intorno a questo quartetto che, lo si voglia o meno, fa differenza e selezione. Lo conferma la classifica di campionato e, naturalmente, anche lo schieramento di partenza, dove Pedrosa ha sì beffato per un “nulla” il connazionale e rivale Lorenzo, ma non solo.

Terzo a chiuder la prima fila è Casey Stoner, separato di soli 75 millesimi, infastidito nell’ultimo giro da Chris Vermeulen. Ancora una volta l’australiano è riuscito a passare sopra alle problematiche di un circuito che non si adatta alle caratteristiche della sua Desmosedici, l’unica nella top ten pensando che Nicky Hayden ha sì migliorato, ma è solo 13°, giusto davanti a Mika Kallio. Valentino Rossi? Quarto tempo per lui, con un giro buono abortito per una difficoltosa staccata per un errato riferimento offertogli da Capirossi davanti a sè (con Loris ottavo in griglia preceduto da Edwards e Vermeulen), ma i “soliti” problemi di messa a punto al sabato. Spariranno domani mattina nel Warm Up? La fiducia al suo box c’è, ed i precedenti stanno lì a testimoniare come la domenica, per filosofia, storia e tradizione, fa storia asestante.

Partirà con una mano dolorante invece Marco Melandri, nono sebbene nella prima parte delle qualifiche sia stato autore di un brutto volo con la propria nero-carbonio Kawasaki; danni medesimi/ingenti per Randy De Puniet (caduto sempre alla “Chemin Aux Boeu”), undicesimo in griglia con poca gioia per Alex De Angelis, penultimo e fanalino di coda tra gli Hondisti, con l’unica soddisfazione di aver preceduto un Niccolò Canepa sempre in difficoltà, ma in grado di ridurre a 2″1 lo svantaggio dalla vetta. Che resta sempre a dir poco consistente.

MotoGP World Championship 2009
Le Mans, Classifica Qualifiche

01- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC212V – 1’33.974
02- Jorge Lorenzo – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – + 0.005
03- Casey Stoner – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP9 – + 0.075
04- Valentino Rossi – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – + 0.132
05- Andrea Dovizioso – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.326
06- Colin Edwards – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.356
07- Chris Vermeulen – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 0.702
08- Loris Capirossi – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 0.865
09- Marco Melandri – Hayate Racing Team – Kawasaki ZX-RR – + 1.034
10- Randy De Puniet – LCR Honda MotoGP – Honda RC212V – + 1.425
11- Toni Elias – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.457
12- James Toseland – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.550
13- Nicky Hayden – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP9 – + 1.708
14- Mika Kallio – Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP9 – + 1.767
15- Yuki Takahashi – Scot Racing Team – Honda RC212V – + 1.800
16- Alex De Angelis – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.811
17- Niccolo Canepa – Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP9 – + 2.162

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy