MotoGP Le Mans Prove 4: a terra Crutchlow e Marquez

MotoGP Le Mans Prove 4: a terra Crutchlow e Marquez

Bandiera rossa dopo pochi minuti, Crutchlow OK

Commenta per primo!

Nella conclusiva mezz’ora di prove libere pre-qualifiche al “Circuit Bugatti” di Le Mans Jorge Lorenzo si è riproposto al comando della classifica grazie ad un pregevole crono di 1’33″508, ma nei primissimi minuti di attività tutte le attenzioni sono state riservate a Cal Crutchlow, sfortunato protagonista di una brutta caduta in uscita dalla curva destrorsa de “La Chapelle” tanto da invitare i commissari all’esposizione della bandiera rossa.

Rimasto per qualche istante fermo a bordo pista, “The Dog”, seppur dolorante, si è rialzato sulle proprie gambe e dopo una breve capatina al centro medico è ritornato in sella alla sua seconda Yamaha YZR M1 a disposizione tanto da staccare il settimo riferimento cronometrico in 1’34″817. Una battuta d’arresto per l’ex iridato Supersport, altrettanto nei minuti finali della sessione all’ingresso della celebre “Chicane” sotto il ponte Dunlop per il nostro Claudio Corti e Marc Marquez, volato nelle vie di fuga perdendo l’anteriore della propria Honda RC213V Factory Spec., ma fortunatamente senza rimediare alcuna conseguenza.

Secondo in graduatoria in questa conclusiva sessione di prove libere il capo-classifica di campionato sarà uno degli attesi protagonisti del “Q2” insieme al proprio compagno di squadra Dani Pedrosa, terzo a 4/10 dalla vetta seguito da Valentino Rossi (4° a 8/10), Stefan Bradl, Andrea Dovizioso ed il già menzionato Cal Crutchlow. Tra i piloti che dovranno superare la “tagliola” del Q1 Andrea Iannone è stato il più veloce staccando l’undicesimo crono a scapito di Randy De Puniet, Alex Espargaro ed il proprio team-mate per l’occasione Michele Pirro, 14°. Ha concluso 18° Danilo Petrucci, complice la scivolata Claudio Corti non è andato oltre il 24esimo ed ultimo tempo.

MotoGP World Championship 2013
Circuit Bugatti Le Mans, Classifica Prove Libere 4

01- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – 1’33.508
02- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.309
03- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.437
04- Valentino Rossi – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.802
05- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 0.953
06- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.969
07- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.309
08- Alvaro Bautista – GO&FUN Honda Gresini – Honda RC213V – + 1.341
09- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.432
10- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.569
11- Andrea Iannone – Energy T.I. Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.901
12- Randy De Puniet – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 1.957 (CRT)
13- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 2.328 (CRT)
14- Michele Pirro – Ignite Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 2.430
15- Hector Barbera – Avintia Blusens – BQR FTR – + 2.463 (CRT)
16- Hiroshi Aoyama – Avintia Blusens – BQR FTR – + 2.886 (CRT)
17- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – ART GP13 – + 3.060 (CRT)
18- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 3.087 (CRT)
19- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 3.339 (CRT)
20- Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – PBM 01 – + 3.487 (CRT)
21- Bryan Staring – GO&FUN Honda Gresini – FTR Honda MGP13 – + 3.649 (CRT)
22- Lukas Pesek – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 3.758 (CRT)
23- Yonny Hernandez – Paul Bird Motorsport – ART GP13 – + 3.964 (CRT)
24- Claudio Corti – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 4.402 (CRT)

Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy