MotoGP Le Mans Prove 1: Pedrosa, Lorenzo, Rossi e le Ducati

MotoGP Le Mans Prove 1: Pedrosa, Lorenzo, Rossi e le Ducati

Buon inizio per le Ducati in 4° e 5° posizione

Commenta per primo!

Primi 45 minuti di prove libere al “Circuit Bugatti” di Le Mans per il quarto appuntamento stagionale della MotoGP, pista “fredda” e “da gommare”, ma con qualche (gradita) sorpresa ai vertici della classifica. In un plotone di 9 piloti racchiusi in meno di 1″ il vincitore di Jerez Dani Pedrosa si è riconfermato al comando in un veloce ultimo giro in 1’34″645, sotto di 36 millesimi rispetto al suo stesso crono siglato poco prima, 40 nei confronti di Jorge Lorenzo che chiude ad un battito di ciglia dal connazionale. Quattro centesimi esatti tra due dei piloti dai trascorsi vittoriosi a Le Mans (3 vittorie per Pedrosa tra 125cc e 250cc, addirittura 4 per il maiorchino, 3 nella top class), sale a poco meno di 3/10 lo svantaggio accusato da Valentino Rossi che con una buona progressione cronometrica si attesta al terzo posto pur scontando un “dritto” nel curvone in discesa che porta i piloti dal ponte “Dunlop” al tornantino “La Chapelle”.

Nessun problema per il 9 volte Campione del Mondo, “braccato” alle sue spalle a soli 34 millesimi da un convincente Nicky Hayden, quarto assoluto a precedere il proprio compagno di squadra Andrea Dovizioso, con una Ducati che sembra davvero in gran spolvero sul mitico tracciato della Sarthè. Buone nuove dal box in Rosso con le GP13 ufficiali distanziate di 3 e 4 decimi dalla vetta, meglio rispetto al mezzo secondo accusato da Cal Crutchlow e dal capoclassifica di campionato Marc Marquez, a braccetto in sesta e settima posizione con l’imperativo di recuperare terreno nel pomeriggio.

Nel lotto dei 9 piloti racchiusi in meno di 1″ non mancano le Honda RCV “Clienti” di Alvaro Bautista (8°) e Stefan Bradl (9°), mentre Hector Barbera si lascia alle spalle le vicende personali extra-agonistiche dei giorni scorsi staccando il miglior crono tra le CRT con la BQR-FTR Kawasaki di Avintia Blusens, decimo assoluto e sotto di 134 millesimi rispetto al capoclassifica di campionato Aleix Espargaro (ART Aspar). Alle loro spalle le due Ducati GP13 del Pramac Racing affidate ad un acciaccato Andrea Iannone (12°) e Michele Pirro (sostituto dell’infortunato Ben Spies, 13° scontando un problema di natura elettronica nel finale), con i nostri alfieri dei “Claiming Rule Team” Claudio Corti e Danilo Petrucci rispettivamente in 17esima e 20esima posizione.

MotoGP World Championship 2013
Circuit Bugatti Le Mans, Classifica Prove Libere 1

01- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – 1’34.645
02- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.040
03- Valentino Rossi – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.293
04- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.327
05- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.427
06- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.504
07- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.525
08- Alvaro Bautista – GO&FUN Honda Gresini – Honda RC213V – + 0.640
09- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 0.833
10- Hector Barbera – Avintia Blusens – BQR FTR – + 1.304 (CRT)
11- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 1.438 (CRT)
12- Andrea Iannone – Energy T.I. Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.566
13- Michele Pirro – Ignite Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.962
14- Randy De Puniet – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 2.100 (CRT)
15- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 2.145
16- Hiroshi Aoyama – Avintia Blusens – BQR FTR – + 2.227 (CRT)
17- Claudio Corti – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 2.680 (CRT)
18- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 2.786 (CRT)
19- Yonny Hernandez – Paul Bird Motorsport – ART GP13 – + 2.952 (CRT)
20- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 2.975 (CRT)
21- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – ART GP13 – + 3.564 (CRT)
22- Bryan Staring – GO&FUN Honda Gresini – FTR Honda MGP13 – + 3.871 (CRT)
23- Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – PBM 01 – + 4.680 (CRT)
24- Lukas Pesek – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 5.065 (CRT)

Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy