MotoGP Le Mans: Loris Capirossi “Più tempo utile per noi”

MotoGP Le Mans: Loris Capirossi “Più tempo utile per noi”

L’imolese felice del ritorno ad un’ora di prove da Le Mans

Commenta per primo!

L’obiettivo per Loris Capirossi e tutto il team Suzuki era di lottare quest’anno per le posizioni di vertice. Finora l’intento non è stato raggiunto, con grande delusione da parte del pilota di Borgo Rivola che, dal canto suo, si aspettava qualcosa di più, almeno di lottare per il podio. Da questo “goal” Loris parte per Le Mans ripensando alle precedenti gare.

Finora non posso ritenermi soddisfatto dei risultati raccolti in questa stagione“, afferma Loris Capirossi, “e voglio dimostrare adesso cosa insieme alla squadra siamo in grado di fare con la nostra GSV-R“.

Il pilota Suzuki MotoGP potrà riuscirci a Le Mans anche grazie alle prove portate nuovamente ad un’ora di durata: qualche minuto in più per settare al meglio la moto.

Adesso abbiamo più tempo per lavorare sulla moto, e speriamo che questo ci possa consentire di trovare prima la messa a punto della Suzuki. Confido nel lavoro della mia squadra“.

A Le Mans, dove conquistò la seconda posizione nel 2006 con la Ducati 990cc, vuole riportare la Suzuki al vertice in un tracciato dove la casa di Hamamatsu vinse nel 2007 con Chris Vermeulen.

Sono consapevole che possiamo esser più vicini alle prime posizioni: abbiamo bisogno di un pò di fortuna e qualche cambiamento nel nostro approccio ai weekend per poter tirar fuori tutto il potenziale“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy