MotoGP Le Mans Gara: Melandri “Che bello tornare sul podio”

MotoGP Le Mans Gara: Melandri “Che bello tornare sul podio”

La felicità del pilota ravennate secondo al GP di Francia

Commenta per primo!

Sul podio Marco Melandri mancava dal Gran Premio di Malesia del 2007, all’epoca secondo con la Honda Gresini. Poi un anno da cancellare con la Ducati, un inverno “traumatico” per via del ritiro Kawasaki ed eccoci qua, a Le Mans con il ritrovato sapore dello champagne grazie ad una seconda posizione per sè, per il team Hayate e anche per la stessa Kawasaki, eguagliando i risultati migliori di sempre della casa di Akashi conseguiti con Olivier Jacque nel 2005 a Shanghai e da Shinya Nakano nel 2006 ad Assen.

E’ bellissimo tornare sul podio, specie dopo tutto quello che mi è successo“, afferma Marco. “Sono tornato sul podio dopo un 2008 difficile ed il rischio di non correre quest’anno: è incredibile, un mese e mezzo fa non avevo ancora una moto!“.

Con la Kawasaki dell’Hayate Racing Team Marco si è ritrovato e la gioia di correre gli ha consentito di portare un risultato insperato per sè e per tutta la squadra.

Dopo il quinto posto di Motegi non mi sarei mai aspettato di salire sul podio, ma oggi ci siamo riusciti. E’ stata una bella gara: all’inizio le mie gomme da bagnato si stavano consumando un pò troppo perchè erano di mescola molto morbida, ma non potevo rientrare presto perchè c’era ancora tanta acqua in pista. Quando l’ho fatto è stato il momento forse più opportuno, e alla fine è arrivato questo risultato“.

E’ poi, giustamente, tempo di ringraziamenti per Marco. “Devo dir grazie a tutta la squadra, a chi mi è stato vicino in questi tempi e anche a Ezpeleta che è riuscito a trovare la moto per quest’anno. Al Mugello punto alla top ten, sarebbe bello, ma credo difficilissimo ripetersi“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy