MotoGP: Jorge Lorenzo “Pole position durissima!”

MotoGP: Jorge Lorenzo “Pole position durissima!”

Tanti problemi al Sachsenring, ma è in pole

Commenta per primo!

Non basta la rottura di un motore per fermare Jorge Lorenzo, almeno in qualifica. Il pilota maiorchino è riuscito infatti ad ottenere la pole grazie ad un giro quasi perfetto, piegando le resistenze degli agguerritissimi Casey Stoner e Dani Pedrosa, che hanno dato filo da torcere al leader del campionato fino alla conclusione del turno. Per “Porfuera”, a differenza della giornata di ieri, il feeling con l’anteriore si è dimostrato più che buono, e gli ha permesso di girare costantemente veloce e di mettere assieme un buonissimo passo di gara che, se ripetuto domani, potrebbe risultare inavvicinabile per tutti, o quasi.

“Da quando è entrata in vigore la nuova regola relativa ai motori”, dichiara Jorge Lorenzo, “tutti hanno iniziato a sentirsi come se questi non avrebbero mai avuto problemi, e onestamente è stata una sorpresa per me quando sono arrivato sul rettilineo e l’ho sentito fermarsi.

Era davvero caldissimo, c’era dell’olio sul piede così sono dovuto terminare contro al muro. Mi spiace tanto che Ben (Spies) e Randy (De Puniet) sono caduti, e specialmente che quest’ultimo si sia leggermente infortunato, ed è una buona notizia il fatto che sarà in grado di correre domani.

Questa pole position è stata davvero dura perché Casey (Stoner) e Dani (Pedrosa) erano davvero veloci. Ho dovuto spingere al massimo e guidare davvero bene. Ben fatto al mio team perché siamo migliorati davvero molto da ieri e non vedo l’ora di essere in gara.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy