MotoGP: Jorge Lorenzo “Davvero una vittoria fantastica”

MotoGP: Jorge Lorenzo “Davvero una vittoria fantastica”

Trionfa a Le Mans e sale al comando della classifica

Commenta per primo!

Una vittoria che mette in risalto tutte le qualità del Campione Jorge Lorenzo. A Le Mans, sotto la pioggia, “Porfuera” centra la seconda affermazione stagionale ritrovandosi ora al comando della classifica di campionato con 8 punti di vantaggio su Casey Stoner, dando vita ad una fuga in solitaria per una gara condotta dal primo all’ultimo giro.

E’ stato davvero difficile restare concentrati oggi“, ammette il Campione del Mondo MotoGP 2010. “In condizioni di asciutto non è mai facile, a maggior ragione sul bagnato: la gara sembra interminabile, bisogna sempre ricordarsi giro dopo giro i punti dove è facile commetter un errore. La mia strategia oggi era molto semplice: cercare, per quanto possibile, di conquistare il comando e gestire la situazione. Sono partito bene e nei primi giri ho guadagnato subito un buon vantaggio: mi trovavo bene con la moto, non c’erano problemi e per me è stato facile accumulare qualche secondo sui più diretto inseguitori.

Dopo qualche giro Stoner ha iniziato a recuperare terreno, lì è stato il momento cruciale della corsa: potevo forzare di più per rispondere a questi giri veloci, ma ho deciso di tenere il mio passo aspettando l’evoluzione della corsa. Fortunatamente poco più tardi sono stato in grado di rafforzare il mio vantaggio e questo mi ha portato alla vittoria. E’ stata una gara fantastica, la moto non mi ha dato problemi consentendomi di gestire la situazione e correre come più mi piace. Adesso sono in testa alla classifica, ma il campionato è lungo: l’importante è non commetter errori e farci trovare sempre pronti per rientrare in lotta per la vittoria.”

Con questo risultato Jorge Lorenzo adesso conduce in campionato con 8 punti di vantaggio su Casey Stoner, 25 su Dani Pedrosa soltanto 4° sul traguardo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy