MotoGP Jerez Gara: Jorge Lorenzo indiscusso dominatore

MotoGP Jerez Gara: Jorge Lorenzo indiscusso dominatore

Sul podio Marquez e Rossi che resta leader del mondiale

Commenta per primo!

Il “ritorno” del “Martillo”, del quattro volte Campione del Mondo, del miglior Jorge Lorenzo. A Jerez de la Frontera il maiorchino torna sul gradino più alto del podio al culmine di una gara (ed un weekend) letteralmente dominata dal primo all’ultimo giro distanziando Marc Marquez (2° a 5″ effettivi) e Valentino Rossi, con il terzo posto confermatosi capoclassifica di campionato con 15 lunghezze di vantaggio rispetto ad Andrea Dovizioso, nono dopo un errore commesso nelle battute iniziali della contesa.

Per “Porfuera” si tratta del ritorno alla vittoria che gli mancava da Motegi 2014, la 55esima in carriera nel Motomondiale, la 34esima nella classe regina ritrovandosi ora a 20 punti in campionato dal compagno di squadra Valentino Rossi. Il “Dottore”, terzo al traguardo, non è riuscito a dar seguito ad una rimonta abbozzata verso metà gara nei confronti di Marc Marquez, buon 2° nonostante un dito mignolo fratturato ed operato otto giorni or sono, recuperando a sua volta 4 punti in classifica da Rossi.

Scontando una giornata-no in casa Ducati, Andrea Iannone dopo una problematica partenza chiude sesto davanti alla Suzuki di Aleix Espargaro preceduto tuttavia da un sempre competitivo Cal Crutchlow (4° su LCR Honda) e Pol Espargaro (5°), mentre il già menzionato Dovizioso non è andato oltre la nona piazza a precedere la Desmosedici GP14.2 di Yonny Hernandez (10°) e la GP14 di Danilo Petrucci (12°).

Un punticino mondiale per la Aprilia con Alvaro Bautista 15° seppur staccato da Hector Barbera (su Ducati GP14 dell’Avintia Racing vincitore di classe Open), chiude nella top-20 Marco Melandri, 19° vincendo sulla distanza il confronto con Jack Miller ed il sammarinese Alex De Angelis (ART Ioda, 21°).

MotoGP™ World Championship 2015
Gran Premio bwin de España
Circuito de Jerez, Classifica Gara

01- Jorge Lorenzo – Movistar Yamaha MotoGP – Yamaha YZR M1 – 27 giri in 44’57.246 (Factory)
02- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 5.576 (Factory)
03- Valentino Rossi – Movistar Yamaha MotoGP – Yamaha YZR M1 – + 11.586 (Factory)
04- Cal Crutchlow – CWM LCR Honda – Honda RC213V – + 22.727 (Factory)
05- Pol Espargaro – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 26.620 (Factory)
06- Andrea Iannone – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP15 – + 27.021 (Factory) *
07- Aleix Espargaro – Team Suzuki Ecstar – Suzuki GSX-RR – + 35.445 (Factory) *
08- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 36.296 (Factory)
09- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP15 – + 41.933 (Factory) *
10- Yonny Hernandez – Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP14.2 – + 51.072 (Factory) *
11- Maverick Vinales – Team Suzuki Ecstar – Suzuki GSX-RR – + 51.674 (Factory) *
12- Danilo Petrucci – Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP14 – + 52.421 (Factory) *
13- Scott Redding – Estrella Galicia 0,0 Marc VDS – Honda RC213V – + 53.052 (Factory)
14- Hector Barbera – Avintia Racing – Ducati Desmosedici GP14 – + 53.200 (Open)
15- Alvaro Bautista – Aprilia Racing Team Gresini – Aprilia RS-GP – + 57.344 (Factory) *
16- Stefan Bradl – Athinà Forward Racing – Yamaha Forward – + 59.018 (Open)
17- Nicky Hayden – Aspar MotoGP Team – Honda RC213V-RS – + 1’01.506 (Open)
18- Eugene Laverty – Aspar MotoGP Team – Honda RC213V-RS – + 1’03.163 (Open)
19- Marco Melandri – Aprilia Racing Team Gresini – Aprilia RS-GP – + 1’06.895 (Factory) *
20- Jack Miller – CWM LCR Honda – Honda RC213V-RS – + 1’14.182 (Open)
21- Alex De Angelis – Octo Iodaracing Team – ART GP14 – + 1’26.832 (Factory) *
22- Mike Di Meglio – Avintia Racing – Ducati Desmosedici GP14 – a 1 giro (Open)

* Factory con concessioni Open

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy