MotoGP: il team Scot abbandona, De Angelis a piedi

MotoGP: il team Scot abbandona, De Angelis a piedi

La Honda nega la disponibilità di una RC212V

Commenta per primo!

La ragione ufficiale? “La Honda, per decorrenza dei termini utili per la richiesta, si è detta impossibilitata a fornire la moto”. Per questo motivo il Scot Racing Team, squadra capeggiata da Cirano Mularoni che ha conquistato domenica scorsa il titolo mondiale nella 250cc con Hiroshi Aoyama, non sarà al via nella MotoGP 2010. L’annuncio è arrivato tramite comunicato stampa, che conferma così una brutta notizia per la top class.

Il team Scot era vicino all’accordo con Alex De Angelis, ma la mancanza di un accordo con diversi finanziatori ha obbligato la squadra a rinviare giorno dopo giorno la definizione del progetto, non consentendo così di offrire alla Honda le garanzie per disporre di una moto per la prossima stagione.

Dopo la felicità per la conquista del campionato del mondo in 250″, afferma Cirano Mularoni, “per me e per tutta la squadra questa è una grande delusione, che non ci ripaga di tutto il lavoro svolto in questi anni. Non ci resta che concentrarci sul progetto Moto2“.

E’ così virtualmente a piedi Alex De Angelis, che dovrà adesso valutare cosa fare nel 2010, se in Moto2 o in Superbike. C’è sicuramente amarezza nel vedere il pilota sammarinese, ottavo in classifica generale 2009 e sul podio (2°) a Indianapolis, fuori dalla MotoGP così come il team Scot, squadra che ha lanciato piloti di vertice vincendo campionati con Dovizioso (125cc, stagione 2004) e Aoyama.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy