MotoGP Estoril Prove Libere 2: Lorenzo al top allo scadere

MotoGP Estoril Prove Libere 2: Lorenzo al top allo scadere

Comanda su Hayden, Rossi e Stoner, Spies è 5°

Commenta per primo!

Una sessione di prove a Estoril da dividere in due parti: la prima, su bagnato pesante, con Casey Stoner inavvicinabile, la seconda con la pista che andava man mano asciugandosi con i tempi in continua evoluzione e Jorge Lorenzo al comando. Il Campione del Mondo 2010 ha spiccato al 19° dei 20 giri percorsi il best time della giornata in 1’48″522, quanto basta per scalare la classifica lasciandosi alle spalle Nicky Hayden comparso inaspettatamente al top delle prove del venerdì dopo un avvio difficile sul tracciato dove, quattro anni or sono, conquistò la sua ultima pole position.

Con il rischio di un peggioramento delle condizioni metereologiche in vista di domani sono apparentemente messi meglio Valentino Rossi (3°) e Casey Stoner (4°). Il 9 volte iridato è stato costante nonostante le mutevoli condizioni del tracciato, mentre l’australiano che punta al secondo posto di campionato ha viaggiato senza rivali con la pista da “full wet”, con il solito straordinario controllo in sella alla propria Ducati Desmosedici GP10.

Insomma, in condizioni da “metà e metà” valori in campo poco indicativi anche se sul bagnato si esaltano le Honda “Sat” di Marco Melandri, buon sesto davanti a Randy De Puniet e Marco Simoncelli, meglio di Andrea Dovizioso protagonista di una caduta insieme a Colin Edwards e Alvaro Bautista.

Non convince il rientro di Dani Pedrosa, decisamente non al meglio fisicamente e soltanto 13° a 5 secondi nella classifica dei tempi, ottima performance per Ben Spies quinto assoluto alla scoperta di Estoril. Conosce la Ducati Desmosedici Carlos Checa e giro dopo giro lima il gap, tanto da arrivare a meno di 7 decimi dal compagno di squadra in Pramac Racing Aleix Espargaro pur preceduto da due ex-vincitori di Estoril in 250cc quali Bautista e Aoyama.

MotoGP World Championship 2010
Estoril, Classifica Prove Libere 2

01- Jorge Lorenzo – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – 1’48.522
02- Nicky Hayden – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 0.135
03- Valentino Rossi – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – + 0.361
04- Casey Stoner – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 0.539
05- Ben Spies – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.199
06- Marco Melandri – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.262
07- Randy De Puniet – LCR Honda MotoGP – Honda RC212V – + 1.521
08- Marco Simoncelli – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 2.761
09- Andrea Dovizioso – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 3.772
10- Loris Capirossi – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 4.053
11- Hector Barbera – Paginas Amarillas Aspar – Ducati Desmosedici GP10 – + 4.609
12- Colin Edwards – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 4.988
13- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 5.070
14- Aleix Espargaro – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 5.247
15- Hiroshi Aoyama – Interwetten Honda MotoGP – Honda RC212V – + 5.867
16- Alvaro Bautista – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 5.888
17- Carlos Checa – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 5.922

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy