MotoGP: ennesima operazione per Randy De Puniet

MotoGP: ennesima operazione per Randy De Puniet

Rimosse le viti dalla caviglia fratturata ad agosto

Commenta per primo!

Continua il lungo percorso di recupero per Randy De Puniet. Il transalpino, pilota del team LCR Honda, dopo la brutta caduta in allenamento con la moto da cross lo scorso agosto, si è sottoposto lo scorso venerdì ad una seconda operazione volta a rimuovere le sette viti poste per rimediare alla frattura alla caviglia sinistra.

Ora il pilota di Andresy avrà a disposizione un cospicuo numero di giorni per potersi riprendere appieno, visto che i primi test collettivi MotoGP sono in programma sul tracciato malese di Sepang il prossimo mese di febbraio.

“Beh… l’intervento è stato veloce e semplice“, afferma De Puniet. “Dopo la frattura, in Agosto, ho lavorato sodo per tirare fuori il meglio dalla moto ma certe volte faceva davvero male. Dopo ogni gara la caviglia era molto gonfia ma ora finalmente è tornata come prima e non mi sembra neanche vero! Dovrò togliere i punti di sutura tra 18 giorni e poi inizierò il programma di riabilitazione per arrivare in forma a Sepang”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy