MotoGP: “ECU Test” a Sepang conclusi sotto la pioggia

MotoGP: “ECU Test” a Sepang conclusi sotto la pioggia

Pochi giri per Petrucci, Corti, Edwards, Barbera e Pesek

Commenta per primo!

Verrebbe quasi da dire, ironicamente, “un successone“. La due-giorni di “ECU Test” riservati alle tre squadre (Avintia Blusens, Forward Racing e Iodaracing Project) CRT che adotteranno quest’anno in MotoGP la centralina elettronica Magneti Marelli in prefigurazione 2014 è stata vanificata da imprevisti, problemi tecnici e (manco a dirlo) dalla pioggia, compagna di viaggio della top class per 14 dei 18 eventi del calendario 2012, onnipresente anche per i primi test dell’anno nuovo. Due giorni di prolungare soste ai box ed inutili alla causa, basti pensare che complessivamente i sei piloti scesi in pista hanno completato la bellezza di 99 giri in 16 ore di prove. Se non un record in negativo, poco ci manca. Con tutto rimandato a domani con attesi in pista tutti i piloti iscritti alla stagione 2013, nella giornata odierna il pilota ad aver staccato il miglior riferimento cronometrico è stato nuovamente Danilo Petrucci, autore di un best-time di 2’23″456 su asfalto bagnato prima di cedere l’unica Ioda-Suter-BMW equipaggiata della centralina Magneti Marelli al suo nuovo compagno di squadra Lukas Pesek. Il pilota ceco, all’esordio in MotoGP dopo trascorsi in Moto2, IDM e 125 GP (con due vittorie all’attivo con la Derbi ufficiale gestita proprio da Giampiero Sacchi), ha completato 19 giri, giusto 1 in meno rispetto ad Hector Barbera con 20 tornate all’attivo ai comandi della BQR-FTR Kawasaki del team Avintia Blusens. Ha percorso invece sette giri sotto la pioggia Claudio Corti, neo-acquisto del Forward Racing accanto al riconfermato Colin Edwards, entrambi su FTR motorizzata Kawasaki. Se Hiroshi Aoyama non ha preso parte alla seconda giornata di prove per preservare il polso sinistro fratturato lo scorso mese di gennaio, la bandiera del Sol Levante è stata tenuta in alto dai due tester HRC MotoGP (e protagonisti dell’All Japan Superbike) Kousuke Akiyoshi e Takumi Takahashi, nuovamente in pista affiancando i 6 piloti dei “Claiming Rule Team” presenti agli ECU Test di Sepang. Domani, meteo permettendo, tutti in pista: dal Campione del Mondo in carica Jorge Lorenzo a Dani Pedrosa, passando per Marc Marquez, Valentino Rossi ed il poker d’assi Ducati formato da Andrea Dovizioso, Nicky Hayden, Ben Spies (all’esordio in sella alla Desmosedici) e Andrea Iannone. MotoGP World Championship 2013 ECU Test Sepang, Classifica 2° Giorno 01- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – 2’23.456 (4 giri) 02- Hector Barbera – Avintia Blusens – BQR FTR – + 0.517 (20 giri) 03- Lukas Pesek – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 0.567 (19 giri) 04- Claudio Corti – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 0.571 (7 giri) 05- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 6.517 (8 giri)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy