MotoGP: è ufficiale, Ben Spies nel 2010 con Yamaha Tech 3

MotoGP: è ufficiale, Ben Spies nel 2010 con Yamaha Tech 3

Anticipato di un anno il programma per il Texano

Commenta per primo!

Ad un solo mese dal precedente annuncio, Ben Spies e la Yamaha fanno… un passo avanti! Nel 2010 il tre volte campione AMA Superbike, attualmente in lizza per il titolo mondiale con soli 3 punti da recuperare su Noriyuki Haga, correrà nella MotoGP con il team Tech 3, affiancando il riconfermato Colin Edwards. L’annuncio è arrivato alle 12:00 in punto di Estoril a mezzo comunicato stampa, che sancisce la formazione piloti Yamaha di tutti i campionati: in MotoGP Rossi e Lorenzo con il team Factory Fiat Yamaha, Ben Spies e Colin Edwards con Tech 3. In Superbike con la squadra ufficiale correranno invece Cal Crutchlow, leader del mondiale Supersport, e James Toseland, di ritorno tra le derivate di serie dopo i titoli conquistati nel 2004 e 2007.

Desidero ringraziare la Yamaha per la loro fiducia“, afferma Ben Spies, “mi hanno davvero trattato come un Re! Recentemente la Yamaha mi ha concesso di definire il contratto per le prossime due stagioni, con il programma nel WSBK 2010 ed il passaggio in MotoGP nel 2011. Da Indianapolis ho tuttavia pensato di anticipare il tutto al prossimo anno: non è stata una decisione facile, è fantastico lavorare per il Yamaha World Superbike Team e con persone come Massimo “Maio” Meregalli. Mi sono divertito quest’anno nel mondiale Superbike, devo ringraziare l’organizzatore Infront anche nella persona di Paolo Ciabatti.

Ora davanti a me ho due sfide, provare a vincere il mondiale e poi passare in MotoGP. Hervè Poncharal, titolare Yamaha Tech 3, mi ha mostrato tutto il suo sostegno per passare in MotoGP, accettando di correre per il suo team con il mio capotecnico Tom Houseworth e Gregory Wood, due persone con cui lavoro sin dai tempi AMA. Spero per il 2010 di fare una buona stagione, lottare per restare attorno la 6°-8° posizione, questo è il mio obbiettivo in un campionato di assoluto livello“.

Ben Spies ha voluto anticipare questo passaggio in MotoGP per guadagnarsi, chissà, una promozione al team interno Fiat Yamaha per il 2011, quando scadranno i contratti di Valentino Rossi e Jorge Lorenzo…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy