MotoGP: due direttori sportivi al team Repsol Honda

MotoGP: due direttori sportivi al team Repsol Honda

Uno al seguito di Pedrosa, l’altro di Andrea Dovizioso

Commenta per primo!

La notizia era stata anticipata in questi giorni da un’intervista di Alberto Puig al quotidiano spagnolo “Sport”. Nel 2010 all’interno del Repsol Honda Team, squadra ufficiale HRC nella MotoGP, ci saranno due direttori sportivi, ognuno dei quali “dedicato” ad un pilota. Sostanzialmente, anche se con un ruolo operativo diverso, quanto già visto nell’ultimo biennio in Yamaha, dove il “muro” ha portato Davide Brivio e Daniele Romagnoli a dover rispondere ai vertici di Iwata per quanto succede rispettivamente al box di Valentino Rossi e Jorge Lorenzo.

In Honda dall’anno prossimo, come conferma “El Mundo Deportivo”, ci saranno due team manager alle dipendenze di Kazuhiko Yamano, saldamente al timone della squadra dal 2008 dopo precedenti esperienze sia nel Motomondiale che alla 8 ore di Suzuka, sempre legato alla HRC.

Yamano riceverà in tempo reale le informazioni per quanto riguarda Dani Pedrosa da Alberto Puig, mentre Gianni Berti farà lo stesso dal box di Andrea Dovizioso, pilota a cui è legato attivamente da due stagioni a questa parte. Sempre a proposito del pilota italiano sarà Ramón Aurín il nuovo capo-tecnico, sostituendo Peter Benson a cui la HRC non ha rinnovato il contratto per la stagione 2010.

Al box Repsol ci saranno inoltre l’ingresso dei “tre cervelli” ingaggiati dalla Yamaha (Andrea Zugna, Carlo Luzzi e Christian Battaglia), mentre come risaputo Livio Suppo nel 2010 sarà il “Direttore Marketing” occupandosi prevalentemente dei contratti di piloti e sponsor in previsione della successiva stagione dove, nelle intenzioni, dovrebbe tornare in pista con un ruolo operativo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy