MotoGP: Doohan, Hayden e Crutchlow al Tourist Trophy

MotoGP: Doohan, Hayden e Crutchlow al Tourist Trophy

Un giro del “Mountain Circuit” con moto stradali

Commenta per primo!

Alla vigilia di Silverstone due piloti della MotoGP ed una leggenda del motociclismo del calibro di Mick Doohan hanno fatto capolino all’Isola di Man per prender parte alla classica “Parata” nel corso dell’edizione 2011 del Tourist Trophy. A pochi minuti dalla seconda gara della classe Supersport (successivamente fermata per pioggia), hanno percorso un giro del “Mountain Circuit” Nicky Hayden e Cal Crutchlow affiancati da Joshua Brookes (protagonista del British Superbike con Relentless Suzuki by TAS), il dominatore del TT 2010 Ian Hutchinson (assente per infortunio quest’anno, ma in sella per questo giro di esibizione con la Yamaha R1 ufficiale preparata dal Shaun Muir Racing) e, come detto, il cinque volte campione del mondo della classe 500cc Michael Doohan. Cal Crutchlow, che in questi giorni ha rivelato di esser un grande appassionato del TT, è salito in sella ad una Yamaha R1 stradale vestita dei colori Monster Energy, main sponsor del team Tech 3 con cui sta ben figurando nella MotoGP (da evidenziare il 7° posto lo scorso weekend a Barcellona). A disposizione invece di Nicky Hayden, che ha sventolato la bandiera verde per Gara 2 della classe Supersport, una rossa Ducati 1198 SP contraddistinta dal #69 sul cupolino, mentre Mick Doohan ha preso contatto con il “Mountain Circuit” domando una Honda CBR 1000RR con grafiche HRC. Come sempre i piloti si sono detti entusiasti di questa esperienza in un evento unico nella storia del motociclismo. Va ricordato che lo scorso anno al TT addirittura una Suzuki GSV-R MotoGP, condotta da Cameron Donald, aveva percorso un giro dell’Isola Man con una top speed (dichiarata) di 320 km/h a Sulby. Tutte le news del Tourist Trophy 2011

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy