MotoGP: Dani Pedrosa “Volevo vincere, ma Valentino…”

MotoGP: Dani Pedrosa “Volevo vincere, ma Valentino…”

Non può nulla contro la velocità di Rossi il pilota della Honda

Prima della gara di Jerez Dani Pedrosa non aveva passo e ritmo per poter ambire ad un risultato del genere. Per questo che, nonostante il rammarico per un successo mai realmente sfiorato, il pilota catalano è soddisfatto, se non altro per gli evidenti progressi sul piano fisico e anche per una Honda che sta diventando, pur portandosi dietro i soliti problemi, sempre più competitiva.

Non posso nascondermi: volevo vincere a Jerez, ma Valentino era più veloce di me e lo si è visto per tutto il weekend“, afferma Dani Pedrosa. “All’inizio ho provato a fare la mia gara e con il vantaggio che avevo in un certo senso speravo di riuscire a conquistare la vittoria, ma quando mi ha passato ho capito che non c’era più nulla da fare, aveva un altro ritmo e io non ero proprio a posto“.

Questa seconda posizione per il pilota Repsol Honda vale come una vittoria, che scaccia via un momento difficile anche se restano i problemi alla sua RC212V.

Non abbiamo risolto tutti i problemi alla nostra moto. Nel weekend abbiamo avuto qualche problema di messa a punto per cui sono rimasto sorpreso del fatto di poter tenere un buon ritmo in gara. Dobbiamo far qualche modifica se vogliamo vincere, ma la squadra ha fatto un grande lavoro per consentirmi di lottare per il successo almeno per metà gara“.

Dani Pedrosa pensa adesso a Le Mans dove cercherà di riscattare l’opaca prova dello scorso anno, in un tracciato dove, 250 e 125 a parte, non ha mai realmente “brillato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy