MotoGP: Dani Pedrosa “Sono molto contento della vittoria”

MotoGP: Dani Pedrosa “Sono molto contento della vittoria”

Autore di una gara perfetta a Indianapolis

di Redazione Corsedimoto

Una gara perfetta, in puro stile Dani Pedrosa. Il pilota Honda HRC, unico rivale plausibile (sebbene l’ampio distacco dalla vetta) di Jorge Loranzo per il titolo piloti, è riuscito a completare ciò che aveva lasciato incompiuto dodici mesi fa, quando dopo aver mostrato una superiorità imbarazzante in prova, dopo la pole, era mestamente scivolato in gara.

Quest’anno ad Indianapolis, le cose sono andate in maniera radicalmente opposta: niente prima casella dello schieramento, ma vittoria schiacciante sugli avversari, grazie ad un formidabile ritmo gara che gli ha permesso di prendere il largo sugli avversari, nonostante un Ben Spies in ottima forma. Terza vittoria stagionale, miglior ruolino nella carriera MotoGP, ed una speranza di potersi replicare nella prossima tappa, in programma nel fine settimana che viene a Misano Adriatico.

“Sono molto contento di questa vittoria”, dichiara Dani Pedrosa, “ed è stata molto dura visto il caldo odierno. Non ho fatto la partenza perfetta, ma sono stato rapido nelle prime curve, rimanendo vicino ai leader. Il mio ritmo era buono e nonostante Spies fosse in gran forma sono riuscito a chiudere il gap e passarlo. Sono molto contento della performance della moto perché era veloce in rettilineo, e funzionava bene in curva. Quando mi sono ritrovato in testa è stato duro rimaner concentrati e alla fine della gara ero molto stanco, ma sono molto contento perché lo scorso anno sono caduto ed avrei potuto vincere.

Ci sono stati tanti incidenti questo fine settimana e sarebbe stato facile fare un errore in gara, basta solo uscire un po’ dalla linea ideale e ritrovarti per terra immediatamente, specialmente a fine gara quando le gomme sono consumate. Ho superato la barriera di due vittorie in MotoGP in stagione e quindi sono molto felice. Stiamo facendo un buon lavoro e spero che possiamo mantenere il livello nel prossimo week-end di Misano. Voglio ringraziare il team e tutta la gente intorno a me per questo successo.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy