MotoGP: da domani di nuovo in pista per i Test di Sepang 2

MotoGP: da domani di nuovo in pista per i Test di Sepang 2

Tutti i protagonisti della top class presenti in Malesia

Commenta per primo!

A poco più di un mese dall’esordio stagionale di Losail, tutti i piloti della MotoGP tornano in pista per la seconda sessione di test pre-campionato al Sepang International Circuit. Da domani a giovedì 8 ore di prove a disposizione per giornata dalle 10:00 alle 18:00, l’ideale per confermare le sensazioni raccolte nella prima uscita del 5-7 febbraio scorsi con quattro grandi protagonisti in cima alla schermata dei tempi: in rigoroso ordine di classifica Dani Pedrosa, Jorge Lorenzo, Valentino Rossi e Marc Marquez. Chiaramente i Test di “Sepang-2” offriranno nuovi spunti e tematiche d’interesse in vista dell’esordio stagionale con i nuovi “Fantastici 4” chiamati a riconfermare quanto di buono espresso ad inizio mese con riferimenti cronometrici già particolarmente significativi. Dani Pedrosa, leader in tutte e tre le giornate di prove fino a staccare la “pole” in 2’00″100, proseguirà il lavoro di sviluppo della Honda RC213V Factory Spec. cercando un miglior affiatamento con le specifiche Bridgestone 2013 che hanno riproposto l’ormai celebre “morbo” del chattering. Test importanti dunque a Sepang per il catalano, medesimo discorso per il Campione del Mondo in carica Jorge Lorenzo vero “Martillo” grazie ad un’impressionante simulazione di gara con complessivamente 15 giri sotto il muro del 2’01” (!) ed un “long-run” finale con 13 tornate consecutive di altissimo livello. Valentino Rossi subito protagonista “Porfuera” si era detto già “Mentalmente e fisicamente” in formissima, specie in una stagione dove si riproporrà il confronto al “Dream Team” Yamaha Factory Racing con Valentino Rossi. Senza dubbio il 9 volte iridato sarà il pilota più atteso in questi test di Sepang-2, deciso a confermare i tempi siglati nella prima, vera uscita con la YZR M1 1000cc, lavorando più sul passo dove “Manca mezzo secondo” dall’agguerrito duo formato da Pedrosa e Lorenzo. Su questi (altissimi) livelli si è messo in mostra anche Marc Marquez, già con un passo da potenziale candidato al titolo iridato alla stagione d’esordio in MotoGP tanto da dar vita ad una simulazione di gara da 19 giri da rimarcare. Al di fuori del contesto della doppia-coppia Factory di Honda e Yamaha cercheranno conferme i piloti “satellite” come Cal Crutchlow, 5° assoluto in classifica e con un passo (tempi alla mano) da podio, e gli “Hondisti” Stefan Bradl (LCR Honda, sospensioni Ohlins) e Alvaro Bautista (Go & Fun Honda Gresini, sospensioni Showa). Ben altro tipo di lavoro spetterà ai piloti Ducati, con Nicky Hayden ed Andrea Dovizioso che proveranno nuovamente la Desmosedici GP13 affiancati dal tester Michele Pirro e dai due alfieri del Pramac Racing Team Ben Spies e Andrea Iannone, quest’ultimo così come il pilota pugliese recentemente impegnato a Jerez per una tre-giorni di test con la GP13 “Laboratorio”. Tanto lavoro in Ducati Passando alle CRT, caccia aperta alle missilistiche ART-Aprilia del team Aspar, secondo copione imprendibili ai primi test 2013 con Aleix Espargaro in gran spolvero e Randy De Puniet che si era un pò “perso” nella conclusiva giornata di prove. Da seguire con interesse in Malesia i nostri Danilo Petrucci (con la Ioda-Suter-BMW 2013) e Claudio Corti (FTR Kawasaki del Forward Racing), altresì doverosa menzione per l’esordio della PBM-01 sviluppata dal Paul Bird Motorsport su base motoristica Aprilia RSV4 e telaio GPMS condotta da Michael Laverty, tra le note positive della precedente uscita malese seppur con la ART “di scorta” abitualmente affidata al proprio team-mate Yonny Hernandez. I piloti presenti ai Test della MotoGP a Sepang Yamaha Factory Racing (Yamaha YZR M1 MotoGP): Jorge Lorenzo e Valentino Rossi Monster Yamaha Tech 3 (Yamaha YZR M1 MotoGP): Cal Crutchlow e Bradley Smith Repsol Honda Team (Honda RC213V MotoGP): Dani Pedrosa e Marc Marquez Go & Fun Honda Gresini (Honda RC213V MotoGP): Alvaro Bautista LCR Honda MotoGP (Honda RC213V MotoGP): Stefan Bradl Ducati Team (Ducati Desmosedici GP13 MotoGP): Andrea Dovizioso e Nicky Hayden Ducati Test Team (Ducati Desmosedici GP13 MotoGP): Michele Pirro Pramac Racing Team (Ducati Desmosedici GP13 MotoGP): Andrea Iannone e Ben Spies Power Electronics Aspar (ART CRT): Aleix Espargaro e Randy De Puniet Cardion AB Motoracing (ART CRT): Karel Abraham Paul Bird Motorsport (ART CRT): Yonny Hernandez Paul Bird Motorsport (PBM CRT): Michael Laverty Go & Fun Honda Gresini (FTR Honda CRT): Bryan Staring NGM Mobile Forward Racing (FTR Kawasaki CRT): Colin Edwards e Claudio Corti Avintia Blusens (BQR-FTR CRT): Hector Barbera e Hiroshi Aoyama CAME Iodaracing Project (Ioda-Suter-BMW CRT): Danilo Petrucci e Lukas Pesek

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy