MotoGP: conclusi i test ad Aragon con Marquez e la Suzuki

MotoGP: conclusi i test ad Aragon con Marquez e la Suzuki

Marquez prova la RCV 2014, si migliora la Suzuki

di Redazione Corsedimoto

Con soli due piloti in pista è andata in archivio la tre-giorni di prove della MotoGP al Motorland Aragón di Alcañiz. Se Yamaha Factory Racing, LCR Honda, Gresini Racing e Dani Pedrosa avevano concluso ieri il programma di attività sul tracciato dell’Aragona, oggi sono tornati in azione i soli Marc Marquez e Randy De Puniet, entrambi senza lesinare impegno favoriti da condizioni climatiche favorevoli. Marc Marquez ha completato ben 73 giri: 60 con l’attuale RC213V 2013 ed un miglior riferimento cronometrico in 1’48″496, 13 con la nuova RC213V 2014 vantando un miglior giro in 1’49″141, restando ben impressionato dal potenziale della moto della prossima stagione che non utilizzerà (quantomeno nell’immediato) in gara. Tanto lavoro anche al Suzuki Test Team con il collaudatore Nobuatsu Aoki e Randy De Puniet, quest’ultimo in grado di migliorare l’1’50″860 siglato ieri fino ad arrivare ad un promettente best-time in 1’49″530. L’obiettivo per RDP e la compagine diretta di Davide Brivio è stato quello di trovare una buona base di partenza per i prossimi test in programma tra Misano e Mugello, in particolare per quanto concerne la gestione del freno motore, uno dei punti “dolenti” evidenziati ieri dallo stesso pilota transalpino. Randy De Puniet in sella alla Suzuki MotoGP Per la MotoGP l’appuntamento è invece posticipato di 7 giorni esatti al TT Circuit Van Drenthe di Assen per la prima giornata di prove libere del weekend di gara. MotoGP World Championship 2013 Test Motorland Aragón, Classifica giovedì 20 giugno 01- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – 1’48.496 02- Randy De Puniet – Suzuki Test Team – Suzuki MotoGP – 1’49.530

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy