MotoGP: conclusi i test a Sepang, Stoner record, Rossi a 1″8

MotoGP: conclusi i test a Sepang, Stoner record, Rossi a 1″8

Stoner e Pedrosa sotto i 2′, bene Simoncelli e Dovizioso

Commenta per primo!

Sotto il muro del 2’00” a Sepang. Se fino a poco tempo fa sembrava quasi irraggiungibile, oggi senza troppa fatica Casey Stoner e Dani Pedrosa sono riusciti a frantumare il precedente record della pista (già battuto ieri dall’australiano) mostrando tutto il potenziale della Honda RC212V in configurazione 2011. Non è un caso di trovare le quattro moto ufficiali ai primi quattro posti grazie al 3° e 4° tempo di Marco Simoncelli e Andrea Dovizioso, nè tantomeno vedere uno Stoner già in forma “mondiale” al quarto test con la RCV.

Il suo tempo, 1’59″665, è stato avvicinato soltanto da Pedrosa, in grado di portarsi a 138 millesimi dopo aver subito un distacco simile nella giornata di ieri. Sono loro due i grandi protagonisti di questo pre-campionato a cominciare, ovviamente, dal Campione del Mondo 2007, già il riferimento da battere in questa stagione 2011. Dal canto suo Dani Pedrosa è rimasto sempre a pochi centesimi dal suo nuovo compagno di squadra, finalmente con una moto competitività da febbraio senza dover “spendere” la prima parte del campionato a risolvere i cronici problemi della propria RC212V.

La Honda, nell’ultimo anno della 800cc, ha realizzato una MotoGP iper-competitiva che distrugge record e, soprattutto, piace a tutti come dimostra l’ottimo rendimento di Marco Simoncelli (con la RCV gestita dal team Gresini) e Andrea Dovizioso mai così soddisfatto in un test invernale. Gli avversari seguono a cominciare dalla Yamaha, con Jorge Lorenzo preceduto anche dal suo compagno di squadra Ben Spies entrambi lontani oltre 1″ dal #27. Il Campione del Mondo chiede potenza per la propria M1, indispensabile per presentarsi a Losail in grado di competere per il primato: d’altronde era stato il primo nella seconda metà del 2010 ad allarmarsi per il potenziale Honda…

Altre difficoltà per la Ducati, con Valentino Rossi che migliora sì di mezzo secondo il tempo siglato martedì (a riposo ieri, febbricitante), ma resta a 1″8 da Stoner. Non vanno meglio le altre Desmosedici: Hector Barbera a parte, tutti i Ducatisti non hanno alcuna ragione per abbozzare un sorriso. Il tempo stringe e l’ultima possibilità per migliorarsi è dal 13 al 14 marzo a Losail, test-precampionato proprio alla vigilia dell’esordio stagionale in gara sul circuito “di casa” per eccellenza di Casey Stoner…

MotoGP World Championship 2011
Test Sepang 2, Classifica 3° giorno

01- Casey Stoner – Repsol Honda Team – Honda RC212V – 1’59.665
02- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.138
03- Marco Simoncelli – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 0.498
04- Andrea Dovizioso – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.876
05- Ben Spies – Yamaha Factory Racing Team – Yamaha YZR M1 – + 1.013
06- Colin Edwards – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.301
07- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing Team – Yamaha YZR M1 – + 1.338
08- Alvaro Bautista – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 1.529
09- Hiroshi Aoyama – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.663
10- Hector Barbera – Mapfre Aspar Team – Ducati Desmosedici GP11 – + 1.681
11- Valentino Rossi – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP11 – + 1.804

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy