MotoGP: Claudio Corti sostituirà Bradl al Sachsenring

MotoGP: Claudio Corti sostituirà Bradl al Sachsenring

Correrà con la Forward Yamaha al GP di Germania

Commenta per primo!

Caduto nei primi giri di gara al TT Circuit Assen rimediando la frattura dello scafoide del polso destro, Stefan Bradl sarà costretto a saltare il Gran Premio di casa in programma il prossimo fine settimana al Sachsenring.

Dopo l’intervento chirurgico dello scorso lunedì, in cui il Dott. Stefan Krischak ha fissato l’osso fratturato con una vite Herbert, il pilota tedesco ha subito iniziato la riabilitazione motivato a risalire in sella alla Yamaha Forward per la gara di casa. Malgrado tutti gli sforzi e le cure, il dolore a oggi persiste e i medici hanno quindi consigliato, per un pieno recupero in vista della seconda metà della stagione, di non tornare in pista prematuramente.

In sostituzione di Bradl, l’Athinà Forward Racing ha convocato Claudio Corti, già con la compagine di Giovanni Cuzari nel Mondiale Moto2 2010 ed in MotoGP nel 2013 in sella ad una FTR Kawasaki “CRT”.

A sostituirlo sarà il pilota italiano Claudio Corti, già con Forward nel 2010 in Moto2, in sella a una Suter e nel 2013 in MotoGP insieme a Colin Edwards con la FTR-Kawasaki. Il 28enne di Como scenderà in pista già dalle FP1.

Non posso nascondere di essere davvero contento di tornare in sella a una MotoGP“, afferma Claudio Corti, lo scorso anno pilota ufficiale MV Agusta Reparto Corse nel Mondiale Superbike. “Ringrazio Giovanni e il team per questa opportunità e auguro a Stefan rimettersi al più presto. Cercherò di ripagare al meglio la fiducia di tutti lavorando sodo e dando il massimo in pista. Sarà un’esperienza nuova in sella a questa moto, ma sono pronto e spero di raccogliere un discreto risultato“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy