MotoGP Catalunya Gara: vince Lorenzo, tanti errori

MotoGP Catalunya Gara: vince Lorenzo, tanti errori

Rossi chiude secondo, a terra Marquez e Dovizioso

Commenta per primo!

Nella saga degli errori, al Circuit de Barcelona-Catalunya Jorge Lorenzo vince, convince e si porta a soltanto 1 punticino dal capoclassifica di campionato Valentino Rossi, secondo conservando la leadership del mondiale seppur con un esiguo margine di vantaggio. Giunto alla sua quarta affermazione di fila dopo Jerez, Le Mans e Mugello, “Porfuera” è risultato imprendibile e, soprattutto, imbattibile a Montmelò. Partito splendidamente dalla prima fila “bruciando” le Suzuki di Aleix Espargaro e Maverick Vinales (addirittura 9° e 11° alla staccata della prima curva), il maiorchino da quel momento in avanti ha iniziato una cavalcata in solitaria verso la 58esima affermazione in carriera nel Motomondiale, 37 delle quali conseguite nella classe regina.

L’unica potenziale preoccupazione per Lorenzo si è registrata nelle prime fasi di gara ritrovandosi “braccato” da Marquez. Il bi-Campione del Mondo in carica ha tuttavia esagerato alla staccata della curva “La Caixa” finendo lungo e, successivamente, a terra, rimediando così il terzo pesante zero stagionale che lo taglia (con ogni probabilità) definitivamente dalla corsa al tris mondiale. Oltre a Marquez, la saga degli errori ha coinvolto i fratelli Pol (a terra alla curva 3) e Aleix Espargaro (fuori a quattro giri dal termine con il 4° posto alla portata) più Andrea Dovizioso, KO all’uscita della curva “Repsol” in piena bagarre con Valentino Rossi per la seconda piazza, caduta apparentemente causata da un problema tecnico.

Il “Dottore” ha così potuto viaggiare indisturbato verso il secondo posto ed il settimo podio in sette gare riuscendo nel finale a recuperare qualcosina dal proprio compagno di squadra, ma non abbastanza per effettuare il riaggancio restando a non meno di 8/10 dalla gemella M1 #99. Completa il podio un combattivo Dani Pedrosa, terzo in rimonta (ed alla sua terza gara post-rientro dall’infortunio) distanziando Andrea Iannone (4°), Bradley Smith (5°) e la superstite Suzuki di Maverick Vinales, sesto in rimonta vincendo il confronto diretto con Scott Redding dopo essersi ritrovato abbondantemente fuori dalla top-10 al via.

Tra le “Open” l’uscita di scena di Hector Barbera ha permesso a Stefan Bradl di condurre la prima Forward Yamaha alla vittoria ed in ottava posizione assoluta davanti a Danilo Petrucci (weekend difficile con la Ducati GP14 del Pramac Racing) e Alvaro Bautista che conquista in un sol colpo ben sei punti con la Aprilia RS-GP, vincendo il confronto diretto con Jack Miller (11°). Un punticino invece per Alex De Angelis con la ART di Iodaracing Project, niente da fare per Marco Melandri costretto al ritiro.

MotoGP™ World Championship 2015
Gran Premi Monster Energy de Catalunya
Circuit de Barcelona-Catalunya, Classifica Gara

01- Jorge Lorenzo – Movistar Yamaha MotoGP – Yamaha YZR M1 – 25 giri in 42’53.208 (Factory)
02- Valentino Rossi – Movistar Yamaha MotoGP – Yamaha YZR M1 – + 0.885 (Factory)
03- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 19.455 (Factory)
04- Andrea Iannone – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP15 – + 24.925 (Factory) *
05- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 27.782 (Factory)
06- Maverick Vinales – Team Suzuki Ecstar – Suzuki GSX-RR – + 29.559 (Factory) *
07- Scott Redding – Estrella Galicia 0,0 Marc VDS – Honda RC213V – + 36.424 (Factory)
08- Stefan Bradl – Athinà Forward Racing – Yamaha Forward – + 42.103 (Open)
09- Danilo Petrucci – Octo Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP14 – + 49.350 (Factory) *
10- Alvaro Bautista – Aprilia Racing Team Gresini – Aprilia RS-GP – + 52.569 (Factory) *
11- Jack Miller – CWM LCR Honda – Honda RC213V-RS – + 53.666 (Open)
12- Eugene Laverty – Aspar Team MotoGP – Honda RC213V-RS – + 55.765 (Open)
13- Loris Baz – Athinà Forward Racing – Yamaha Forward – + 55.832 (Open)
14- Mike Di Meglio – Avintia Racing – Ducati Desmosedici GP14 – + 1’09.037 (Open)
15- Alex De Angelis – Octo Iodaracing Team – ART GP14 – + 1’25.263 (Factory) *
16- Hector Barbera – Avintia Racing – Ducati Desmosedici GP14.1 – a 1 giro (Open)

* ‘Factory’ con concessioni ‘Open’

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy