MotoGP: Casey Stoner “Non sono contento di questo avvio”

MotoGP: Casey Stoner “Non sono contento di questo avvio”

Chiude quarto il venerdì a Sepang con una scivolata

Commenta per primo!

Su di un circuito dove ha vinto in tutte le classi risultando spesso grande dominatore, Casey Stoner non è andato oltre la quarta posizione nella prima sessione di prove libere a Sepang. L’australiano reduce dalla doppietta Alcaniz-Motegi ha incontrato più problemi del previsto, anche a causa di una scivolata a inizio prove che l’ha obbligato a girare con la seconda moto dovendo rivedere… in corsa il proprio programma di lavoro. Per il prosieguo del weekend Stoner resta comunque fiducioso, a patto di risolvere i problemi al posteriore della sua Ducati Desmosedici GP10.

Non sono molto felice di come sono andate le cose oggi“, spiega Casey Stoner. “Sono scivolato ad inizio sessione, così ho dovuto cambiar moto e fare un sacco di lavoro per trovare un buon compromesso: ogni volta che uscivo dai box c’era qualche piccolo problema ed è stato davvero difficile cercare una discreta messa a punto.

Alla fine il feeling era buono e ho voluto provare a fare un giro veloce, ma al secondo giro del mio ultimo tentativo sono andato un pò largo alla prima curva, pertanto non so a che livello siamo. Prendiamo adesso questi dati raccolti oggi per migliorare la moto in vista di domani.

Abbiamo qualche problema al retrotreno, un pò come a Motegi, ma sono convinto anche pensando proprio al Giappone che se riusciremo a risolvere questi problemi vedremo miglioramenti importanti alla moto nel suo complesso“, ha concluso l’australiano della Ducati vincitore a Sepang nel 2007 e 2009.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy