MotoGP: Casey Stoner “Non era giornata per la pole”

MotoGP: Casey Stoner “Non era giornata per la pole”

Sfuma per pochi millesimi la dodicesima pole position

Commenta per primo!

Se non vince o si ritrova in pole position, Casey Stoner non è mai soddisfatto. Anche oggi, beffato a Sepang nelle qualifiche ufficiali per soli 29 millesimi a vantaggio di Pedrosa, il Campione del Mondo 2011 non è parso particolarmente felice della messa a punto trovata con la propria Honda RC212V, convinto che domani ci sia la possibilità di migliorarsi.

Ho cercato di conquistare la pole, ma non era giornata“, spiega Casey Stoner. “Oggi abbiamo provato diverse modifiche al set-up, ma non siamo ancora riusciti a trovare la giusta strada da seguire nella definizione della migliore messa a punto. Nelle qualifiche abbiamo provato a seguire un’altra direzione, ma non c’era verso di trovare il giusto grip.

Penso ci sia margine per migliorarsi, anche se il nostro passo gara non è poi male, siamo alla fine al secondo posto. L’unica incognita riguarda la scelta delle gomme: per tutto il weekend abbiamo girato bene con le dure, ma con le morbide la moto lavora meglio. Dipenderà tutto dalle condizioni climatiche che incontreremo domani“.

A Sepang Casey Stoner ha vinto finora in tutte le classi: nel 2004 in 125cc con KTM, in 250cc nel 2005 su Aprilia del team LCR, in MotoGP tanto nel 2007 quanto nel 2009 con Ducati. Arriverà il quinto trionfo in Malesia?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy