MotoGP: Casey Stoner “Negli ultimi giri avevo il cuore in gola!”

MotoGP: Casey Stoner “Negli ultimi giri avevo il cuore in gola!”

Decima vittoria stagionale, ma che fatica per Stoner!

Commenta per primo!

Quando tutto fila per il verso giusto, anche con un pizzico di fortuna Casey Stoner è riuscito a Valencia a concludere la strepitosa stagione 2011 con il decimo successo. Dominatore della prima parte della contesa (arrivato fino a 10″ di margine sui più diretti inseguitori), negli ultimi giri il Campione del Mondo 2011 ha faticato parecchio a domare la propria Honda RC212V tradito dalla pioggia. Superato da Ben Spies a tre tornate dalla bandiera a scacchi, l’australiano ha risposto proprio negli ultimi metri riuscendo a vincere per soli 15 millesimi!

Negli ultimi giri avevo il cuore in gola!“, esclama Stoner. “La gara stava andando benissimo, poi ha iniziato a piovere ed essendo io il primo pilota a prender contatto con queste condizioni climatiche è stato difficile continuare a spingere. Ho rallentato, ho commesso anche un piccolo errore: sono entrato in folle e lì Spies mi ha passato.

Stava guidando molto bene, nell’ultimo giro ha preso margine, ma sapevo nell’ultimo settore di avere qualcosa in più e di potermela giocare. Per tutta la stagione non ho corso rischi, oggi l’ho voluto fare perchè ci tenevo a vincere.

Sono uscito bene dall’ultima curva, ho tenuto la testa bassa e sono riuscito a vincere. Non mi era mai successo prima: solitamente ero io a subire questo tipo di manovre, finalmente ho avuto un pizzico di fortuna. Mi dispiace per Ben perchè ha disputato una gran gara, ma ovviamente sono molto felice per questa vittoria: ci tenevo particolarmente“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy