MotoGP: Casey Stoner “Mi rifarò a Phillip Island”

MotoGP: Casey Stoner “Mi rifarò a Phillip Island”

Fuori dalla lotta per la vittoria dopo un fuori pista

Commenta per primo!

Una disavventura ha tolto a Casey Stoner la possibilità di ipotecare, definitivamente, la conquista del titolo mondiale. In testa sin dalla partenza, nel corso del 4° giro in pieno “Downhill Straight” il capoclassifica di campionato si è ritrovato… senza freni. A causa di una “sbacchettata”, le pastiglie dei freni si sono allontanate dalla loro sede con il risultato di ritrovarsi in piedi per miracolo, evitando la caduta dopo un prolungato fuori pista nei pressi della curva 90°.

Costretto a rimontare dalla settima posizione, l’australiano della Honda ha concluso al terzo posto, ritrovandosi pur sempre al comando della classifica di campionato con 40 punti di vantaggio nei confronti di Jorge Lorenzo ed il primo “match point” già in programma tra due settimane in casa, a Phillip Island.

Stava andando tutto bene questo fine settimana, purtroppo non è andata così in gara“, spiega Casey Stoner. “Sono partito bene, nei primi giri avevo un grande feeling con la moto tanto che sono riuscito a guadagnare un discreto vantaggio. Dovizioso stava guidando molto bene con la gomma morbida, ma sapevo che con la nostra scelta potevamo avere qualcosa di più negli ultimi giri, anche se già all’inizio tenevo un buon passo.

Ad un certo punto la moto in pieno rettilineo ha iniziato a sbacchettare, ho rischiato persino di perdere i comandi del manubrio. Appena ho azionato la leva del freno non c’era risposta: ho pinzato una seconda volta, a quel punto ho rischiato di capottare sul davanti. Sono stato fortunato a restare in sella e a non cadere nell’escursione fuori pista, ma praticamente lì è finita la nostra gara.

Peccato davvero perchè oggi avevamo il potenziale per vincere, anche se il terzo posto non è poi male per quello che ci è successo. Adesso non vedo l’ora di andare a Phillip Island dove darò il massimo: sono al comando della classifica, ma voglio vincere per riscattare questo risultato“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy