MotoGP: Casey Stoner “La pole? Potevo anche far meglio”

MotoGP: Casey Stoner “La pole? Potevo anche far meglio”

Inavvicinabile nelle qualifiche di Valencia con la sua Ducati

Commenta per primo!

Inavvicinabile per questa sua ultima pole position con Ducati. A Valencia nelle qualifiche Casey Stoner è risultato imprendibile, viaggiando con un passo insostenibile per gli avversari ed uno spunto finale per il miglior tempo che gli è valso la 22° pole in carriera in MotoGP. Alla sua ultima presenza con Ducati prima di provare da martedì la Ducati, il Campione del Mondo 2007 parte con l’ambizione di vincere cercando di modificare ulteriormente il bilanciamento della propria Desmosedici GP10.

Questa mattina non eravamo del tutto soddisfatti del set up dell’anteriore e nel pomeriggio ci abbiamo dedicato parecchio tempo perché qui si sta a lungo in piega“, spiega Casey Stoner. “Non abbiamo trovato la soluzione perfetta e per questo quando sono uscito con la gomma morbida non ero assolutamente certo che avrei potuto battere il tempo di Jorge (Lorenzo) e Marco (Simoncelli). Invece il feeling è stato subito buono ed ho fatto un bel tempo.

Se non avessi commesso un paio di errori negli ultimi due giri penso si sarebbe potuto fare anche meglio. Poco male, quello che importa davvero è essere riuscito a dare alla Ducati un’ultima pole position. Ci sono un paio di sezioni dove per domani sarebbe meglio riuscire a migliorare ma anche altre che, per come vanno affrontate, mi ricordano Phillip Island quindi in generale mi sento a mio agio e fiducioso.

Domani sarà una giornata emozionante, ne sono sicuro, ma devo concentrarmi sul lavoro da fare e cercare di ottenere il miglior risultato possibile“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy