MotoGP: Casey Stoner “Con un azzardo abbiamo vinto”

MotoGP: Casey Stoner “Con un azzardo abbiamo vinto”

Una modifica nel Warm Up gli consente di vincere a Motegi

Commenta per primo!

Vittoria al Motorland Aragon, vittoria anche a Motegi. Doppietta per Casey Stoner, tornato ai livelli dei “tempi d’oro” cogliendo il successo nel Gran Premio del Giappone dopo aver azzardato una modifica nel Warm Up per migliorare la stabilità della sua Ducati. Missione compiuta, buon vantaggio per la terza posizione in campionato e grande soddisfazione per aver raggiunto a quota 22 successi nella top class piloti come Kenny Roberts Sr., John Surtees e Geoff Duke…

Questa per me è una soddisfazione incredibile“, spiega Casey Stoner. “Quando ho iniziato la mia prima stagione nel mondiale a 16 anni mai avrei immaginato di raggiungere piloti di questo calibro a 22 successi. Tutte le vittorie sono arrivate con Ducati, sono grato a loro per aver avuto fiducia in me.

Abbiamo dato il massimo questo fine settimana, concentrandoci nel trovare una buona messa a punto alla ricerca della stabilità e di una buona accelerazione. Nel Warm Up abbiamo provato delle piccole modifiche che non sono andate bene, così abbiamo azzardato e ha funzionato in gara.

Quando son partito ho capito subito di essere in grado di vincere, ma Andrea Dovizioso ha guidato alla grande e mi ha tenuto sotto pressione. Questa per me una vittoria importante, anche perchè non ci ero riuscito prima qui a Motegi“, ha concluso Stoner che proprio al Twin Ring vinse il suo titolo mondiale nella stagione 2007.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy