MotoGP: Casey Stoner chiude i test di Sepang al comando

MotoGP: Casey Stoner chiude i test di Sepang al comando

Rossi resta a 1″, Barbera miglior Ducati in classifica

di Redazione Corsedimoto

Classifica più “corta” sì, ma non cambia la solfa nel pre-campionato della MotoGP 2012. Conclusa la seconda sessione di test a Sepang il Campione del Mondo in carica (e neo-papà) Casey Stoner chiude al comando in 2’00″473, senza il tempone (nella precedente uscita stagionale aveva viaggiato in 1’59″607), ma mettendo tra sè e Dani Pedrosa 0″175 con gli altri concorrenti almeno (Dovizioso, Lorenzo) almeno 3 decimi, sufficienti per guardare con fiducia all’esordio stagionale del prossimo 8 aprile a Losail. Responsi comprensibilmente confortanti per l’australiano, il tutto nonostante 2 giornate di test (su 6) perse per problemi di vario genere e tipo: dal “mal di schiena” dello scorso 31 gennaio allo stop forzato di ieri, complice un “guasto” prontamente risolto dai tecnici HRC. Nei 4 giorni di prove Stoner è costantemente rimasto al comando della classifica, segno di un feeling ottimale con la nuova Honda RC213V 1000cc, pur non mostrandosi completamente soddisfatto: resta da trovare una soluzione al “morbo” del chattering sempre presente in ingresso curva, cercando allo stesso tempo maggior trazione in uscita, tanto da accorciare il passo della propria RCV Factory. Problemi sì, ma non insormontabili, testimoniato dal 2’00” basso conseguito dal #1, ribadito da Pedrosa con la seconda Honda ufficiale. Alla doppietta Honda risponde la Yamaha con tris di M1 comandato da Andrea Dovizioso, buon 3° con la M1 del team Tech 3, lasciandosi alle spalle in un sol colpo Jorge Lorenzo (4° a 4 decimi) ed il proprio compagno di squadra Cal Crutchlow. Con 8 piloti racchiusi in poco meno di 1″, mancano le Ducati GP12 ufficiali di Valentino Rossi e Nicky Hayden, a braccetto in 10° e 11° posizione, preceduti da Hector Barbera, sesto assoluto e miglior Ducatista con la GP12 Sat (ex-GP Zero) del Pramac Racing Team. Gerarchie “rivedibili” per la casa di Borgo Panigale, con il reparto corse impegnato senza soste a rendere la GP12 la “Desmosedici della riscossa”, aspettando ulteriori aggiornamenti per la conclusiva sessione di test pre-campionato del 23-25 marzo prossimi a Jerez de la Frontera. Con le Honda “Clienti” di Alvaro Bautista (7° con sospensioni Showa, esclusiva del team Gresini) e dell’iridato Moto2 in carica Stefan Bradl (9° su LCR Honda, sospensioni Ohlins) nella top-10, la prima CRT è la Suter-BMW di Colin Edwards in 13° posizione scontando poco più di 3″ dalla “pole” di Stoner, staccando di gran lunga le FTR-Kawasaki di Silva ed Hernandez visibilmente in difficoltà. MotoGP World Championship 2012 Test Sepang 2, Classifica 3° Giorno 01- Casey Stoner – Repsol Honda Team – Honda RC213V – 2’00.473 (34 giri) 02- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.175 (40 giri) 03- Andrea Dovizioso – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.329 (54 giri) 04- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.404 (51 giri) 05- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.513 (54 giri) 06- Hector Barbera – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 0.758 (66 giri) 07- Alvaro Bautista – San Carlo Honda Gresini – Honda RC213V – + 0.802 (51 giri) 08- Ben Spies – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.959 (28 giri) 09- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 1.019 (54 giri) 10- Valentino Rossi – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 1.077 (57 giri) 11- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 1.136 (44 giri) 12- Franco Battaini – Cardion AB Motoracing – Ducati Desmosedici GP12 – + 3.017 (39 giri) 13- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – Suter BMW – + 3.208 (43 giri) 14- Yonny Hernandez – Avintia Racing – FTR Kawasaki – + 6.159 (48 giri) 15- Ivan Silva – Avintia Racing – FTR Kawasaki – + 6.312 (53 giri)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy