MotoGP Brno Warm Up: Spies precede Pedrosa e Rossi

MotoGP Brno Warm Up: Spies precede Pedrosa e Rossi

Pista umida, Lorenzo chiude al quarto posto

Commenta per primo!

Ha smesso di piovere all’Automotodrom di Brno poco prima della regolare disputa dei 20 minuti di Warm Up pre-gara della MotoGP, ma non abbastanza per asciugare completamente la pista. Con i riferimenti cronometrici in continua evoluzione, proprio allo scadere Ben Spies, in sella alla Yamaha YZR M1 1000cc, ha spiccato il miglior tempo in 2’06″906, poco più di 2/10 di vantaggio rispetto a Dani Pedrosa, 339 millesimi nei confronti di Valentino Rossi, terzo e, a suo solito, particolarmente competitivo in condizioni di scarsa aderenza con la Ducati Desmosedici GP12.

Valori in campo rivoluzionati rispetto ai responsi delle prove, tutto da decidere in vista di una gara dalle incertezze legate alle “bizze” del meteo, non proprio il massimo per il poleman e capo-classifica di campionato Jorge Lorenzo, quarto nel Warm Up a 4/10 dal proprio compagno di squadra, ma lasciandosi alle spalle nell’ordine Andrea Dovizioso, Stefan Bradl e Cal Crutchlow, terzetto a completare la top-7 racchiusa in 1″ netto.

Figura all’ottavo posto in qualità di miglior pilota dei “Claiming Rule Team” Aleix Espargaro con la ART-Aprilia del team Aspar, seguito a soli 50/1000 dal vincitore di Indianapolis Yonny Hernandez (BQR-FTR motorizzata Kawasaki di Avintia Blusens) e da Alvaro Bautista con la Honda RC213V clienti del Team Gresini.

Gli altri italiani) Mattia Pasini è 15° con la ART del Speed Master Team, 18° Danilo Petrucci con la Ioda TR003, problemi per Michele Pirro in coda al gruppo.

MotoGP World Championship 2012
Brno, Classifica Warm Up

01- Ben Spies – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – 2’06.906
02- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.240
03- Valentino Rossi – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 0.339
04- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.456
05- Andrea Dovizioso – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.824
06- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 0.842
07- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.000
08- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP12 – + 2.462 (CRT)
09- Yonny Hernandez – Avintia Blusens – BQR FTR – + 2.512 (CRT)
10- Alvaro Bautista – San Carlo Honda Gresini – Honda RC213V – + 2.574
11- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – Ducati Desmosedici GP12 – + 3.265
12- Ivan Silva – Avintia Blusens – BQR FTR – + 3.336 (CRT)
13- Randy De Puniet – Power Electronics Aspar – ART GP12 – + 3.464 (CRT)
14- James Ellison – Paul Bird Motorsport – ART GP12 – + 3.933 (CRT)
15- Mattia Pasini – Speed Master Team – ART GP12 – + 4.315 (CRT)
16- Toni Elias – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 5.522
17- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – Suter BMW – + 6.471 (CRT)
18- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda TR003 – + 7.966 (CRT)
19- Michele Pirro – San Carlo Honda Gresini – FTR Honda MGP12 – + 20.390 (CRT)

Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy