MotoGP Brno Prove Libere 2: Pedrosa sorprende Lorenzo

MotoGP Brno Prove Libere 2: Pedrosa sorprende Lorenzo

Miglior tempo allo scadere, seguono Stoner e Rossi

di Redazione Corsedimoto

Turno di prove apparentemente poco significativo tenendo conto di temperature e dei pochi “run” percorsi dai piloti. I riferimenti cronometrici risultano in ogni caso interessanti a cominciare da quelli conseguiti da Dani Pedrosa, primo in classifica, molto attivo in questo sabato mattina di Brno cercando di render più stabile la sua Honda RC212V. I primi risultati si sono visti con un best-time di 1’57″201 che, seppur per 16 millesimi, ha sorpreso Jorge Lorenzo, impossibilitato a migliorare il crono della giornata di ieri rinunciando anche all’ultimo giro veloce per traffico e per qualche goccia di pioggia.

Confronto prevedibile tra i due che sono riusciti a staccare la concorrenza cominciando dai compagni di squadra: Andrea Dovizioso è 3°, Valentino Rossi 5° proprio come “Porfuera” senza scendere sotto il personale riferimento cronometrico dell’inaugurale turno di prove. Stesso andamento delle prove in casa Fiat Yamaha con ben 6 decimi di gap tra i due come, sostanzialmente, visto nelle ultime 2 gare con Rossi non ancora al meglio (per sua stessa ammissione) della forma fisica.

Ha migliorato passo e prestazioni Casey Stoner cogliendo il quarto tempo della sessione parallelamente al passo indietro di Nicky Hayden, ottavo e preceduto dalle Yamaha Tech 3 dei connazionali Colin Edwards e Ben Spies, ma seguito da Marco Simoncelli confermatosi tra i primi 10 dove spunta la gialla Ducati di Hector Barbera in crescita.

Se Loris Capirossi e Marco Melandri non riescono a risalire rispettivamente dall’11° e 15° posizione con Alex De Angelis in fondo al gruppo, c’è qualche preoccupazione per Alvaro Bautista caduto e trasportato in barella al Centro Medico del Masaryk Circuit per gli accertamenti di routine. Con le basse temperature, e con le gomme “dure” portate dalla Bridgestone, è facile sbagliare come testimoniato dalla scivolata di Randy De Puniet, fortunatamente in grado di ripartire poco più avanti recuperando fino alla 14° piazza.

MotoGP World Championship 2010
Brno, Classifica Prove Libere 2

01- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC212V – 1’57.201
02- Jorge Lorenzo – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – + 0.016
03- Andrea Dovizioso – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.371
04- Casey Stoner – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 0.487
05- Valentino Rossi – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – + 0.665
06- Colin Edwards – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.770
07- Ben Spies – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.774
08- Nicky Hayden – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 0.965
09- Marco Simoncelli – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.306
10- Hector Barbera – Paginas Amarillas Aspar – Ducati Desmosedici GP10 – + 1.491
11- Loris Capirossi – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 1.841
12- Mika Kallio – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 2.331
13- Aleix Espargaro – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 2.398
14- Randy De Puniet – LCR Honda MotoGP – Honda RC212V – + 2.574
15- Marco Melandri – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 2.591
16- Alvaro Bautista – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 2.957
17- Alex De Angelis – Interwetten Honda MotoGP – Honda RC212V – + 3.045

Alessio Piana

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy