MotoGP: Ben Spies “Volevo la pole, fiducioso per la gara”

MotoGP: Ben Spies “Volevo la pole, fiducioso per la gara”

Sfuma per 9 millesimi la pole position ad Assen

Commenta per primo!

Ad Assen nel 2009 conquistò una delle più belle vittorie in carriera nel mondiale Superbike. Oggi, sullo stesso tracciato, Ben Spies con la Yamaha M1 vestita dei colori del 50° anniversario è arrivato vicino alla conquista della seconda pole position in carriera nella top class, beffato per 9 miseri millesimi da Marco Simoncelli.

Resta la grande prestazione del pilota ufficiale Yamaha che nel corso dei vari turni di prove ha mostrato un buon passo di gara che lo pone tra i potenziali protagonisti della gara in programma domani alle 15:00, dove se non altro potrà contare sul vantaggio di scattare dalla prima fila.

Per il momento si tratta della nostra miglior qualifica della stagione“, ricorda Ben Spies. “Certo, mi sarebbe piaciuto conquistare la pole position, ma nel mio giro veloce era caduto Loris Capirossi e c’erano le bandiere gialle. Spero lui stia bene, peccato per la mancata pole, ma poco importa perchè è stata una grande qualifica.

La mia moto qui va veramente bene, ho un buon passo e non posso che esser fiducioso per la gara di domani. L’unica incognita è il meteo, ma credo siamo pronti per tutte le condizioni climatiche: vedremo come andrà a finire“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy