MotoGP: Ben Spies porta avanti lo sviluppo della Yamaha 1000cc

MotoGP: Ben Spies porta avanti lo sviluppo della Yamaha 1000cc

Unico pilota ufficiale Yamaha in pista a Valencia

Commenta per primo!

Con Jorge Lorenzo in infermeria, il suo sostituto Katsuyuki Nakasuga (6° domenica in gara) impegnato nel Mondiale Endurance a Losail, all’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia Ben Spies è stato l’unico pilota Yamaha Factory a scendere in pista portando avanti lo sviluppo della nuova YZR M1 1000cc assieme alla coppia Tech 3 composta da Cal Crutchlow e Andrea Dovizioso.

Il “Texas Terror”, arrivato ad un soffio dalla vittoria domenica in gara (soltanto 15 millesimi tra se e Casey Stoner…), non ha lesinato impegno percorrendo oggi 57 giri con un best time di 1’32″338, mezzo secondo dall’autore del giro più veloce Dani Pedrosa.

L’ex Campione del Mondo Superbike si è concentrato in prove destinate a verificare la bontà del propulsore 1000cc, novità di ciclistica e le coperture Bridgestone 2012, ricavandone positive sensazioni.

Due giorni di test particolarmente impegnativi“, ha commentato Spies. “Senza Jorge (Lorenzo) abbiamo lavorato senza soste, pensiamo di aver dato alla Yamaha le giuste indicazioni per lavorare nei prossimi mesi. Abbiamo delle buone idee sullo sviluppo: la 1000cc ha un grande potenziale, sono convinto che da qui a febbraio ci saranno tanti miglioramenti in vista della prima gara del 2012 che, in questo momento, è davvero lontana nel calendario“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy