MotoGP Aragon Warm Up: Lorenzo, poi Spies e Pedrosa

MotoGP Aragon Warm Up: Lorenzo, poi Spies e Pedrosa

4 Yamaha nella top 5, le Ducati a oltre 1 secondo

Commenta per primo!

Pista completamente asciutta, salgono le temperature, si prova con regolarità negli ultimi 20 minuti di Warm Up pre-gara della MotoGP al MotorLand Aragon. Con effettivamente soltanto un turno (le qualifiche) disputato con le slick nell’arco del weekend, tutti i piloti della top class hanno sfruttato al massimo il tempo a disposizione con il risultato di ritrovare al comando della graduatoria dei tempi Jorge Lorenzo, riconfermatosi in testa inizialmente con il crono di 1’49″867, perfezionato al suo ultimo giro di pista in 1’49″838. “Porfuera” è dunque il pilota più veloce in pista presentandosi nel miglior modo possibile in vista della gara dove, per la quinta volta in questa stagione, scatterà dalla pole position.

Bene per il maiorchino, altrettanto per il suo compagno di squadra Ben Spies che proprio nel finale ha ridotto a 18 millesimi lo svantaggio lasciandosi alle spalle Dani Pedrosa, terzo spezzando l’egemonia Yamaha con tutte e quattro le YZR M1 nelle prime 5 posizione: alle spalle del #26 ci sono infatti le due moto del team Tech 3 di Andrea Dovizioso (6° in griglia) e Cal Crutchlow, quinto, ma per la sesta volta quest’anno destinato a scattar dalla prima fila.

Con Stefan Bradl l’ultimo dei piloti con meno di 1″ di svantaggio, sale a 1″287 il gap per Nicky Hayden, settimo e miglior Ducatista a precedere Alvaro Bautista (confermato dal team Gresini per il 2013) e Valentino Rossi, 9° a 1″388 dalla vetta distanziando di 385/1000 la ART-Aprilia CRT di Randy De Puniet, di 6/10 Hector Barbera incappato in un spettacolare volo nel finale fortunatamente senza conseguenze.

Se Jonathan Rea è dodicesimo (scatterà dalla terza fila, buon 7° nelle qualifiche ufficiali), sono costretti ad inseguire gli italiani dei “Claiming Rule Team”: 15° Mattia Pasini, 19° Michele Pirro, chiude 21° Danilo Petrucci tuttora detentore del primato della pista tra le Superstock 1000.

MotoGP World Championship 2012
MotorLand Aragón, Classifica Warm Up

01- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – 1’49.838
02- Ben Spies – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.018
03- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.251
04- Andrea Dovizioso – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.414
05- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.726
06- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 0.793
07- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 1.287
08- Alvaro Bautista – San Carlo Honda Gresini – Honda RC213V – + 1.328
09- Valentino Rossi – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 1.388
10- Randy De Puniet – Power Electronics Aspar – ART GP12 – + 1.773 (CRT)
11- Hector Barbera – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 2.108
12- Jonathan Rea – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 2.186
13- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – Ducati Desmosedici GP12 – + 2.421
14- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP12 – + 2.429 (CRT)
15- Mattia Pasini – Speed Master Team – ART GP12 – + 2.964 (CRT)
16- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – Suter BMW – + 3.264 (CRT)
17- Yonny Hernandez – Avintia Blusens – BQR FTR – + 3.607 (CRT)
18- James Ellison – Paul Bird Motorsport – ART GP12 – + 3.632 (CRT)
19- Michele Pirro – San Carlo Honda Gresini – FTR Honda MGP12 – + 4.697 (CRT)
20- David Salom – Avintia Blusens – BQR FTR – + 4.976 (CRT)
21- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 6.662 (CRT)

Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy