MotoGP Aragon Warm Up: Casey Stoner sempre al comando

MotoGP Aragon Warm Up: Casey Stoner sempre al comando

Seguono Pedrosa e Spies, Lorenzo è quinto

Commenta per primo!

Casey Stoner ed il team Repsol Honda con una nuova livrea partirà dalla pole position, Valentino Rossi con un nuovo motore (il settimo punzonato per questa stagione) scatterà invece dalla corsia box con 10″ di penalità secondo quanto recita il regolamento. Ben altre prospettive per due straordinari protagonisti del motociclismo moderno, distanti in classifica anche nel Warm Up sul tracciato Motorland Aragon di Alcaniz con, manco a dirlo, l’australiano capo-classifica di campionato ancora una volta il più veloce in 1’49″651. Sceso in pista con la livrea speciale voluta dallo sponsor Repsol e realizzata dal popolare (almeno in Spagna..) stilista, designer, attore e pittore David Delfin, Stoner ci ha messo poco per scendere sotto l’1’50” cercando di trovare qualche indicazione in più pensando ad una gara dalle temperature più basse del solito in Aragona con anche qualche nuvolone minaccioso all’orizzonte.

Con Stoner al comando i valori in campo delle qualifiche sono sostanzialmente riconfermati con Dani Pedrosa secondo davanti a Ben Spies, a seguire Marco Simoncelli l’ultimo a contenere il distacco dalla vetta a meno di 1″. Non ci è riuscito invece Jorge Lorenzo, quinto sì, ma a 1″2 dal rivale per la corsa al titolo, ad un paio di decimi dal proprio compagno di squadra Ben Spies che sembra messo meglio questo fine settimana un pò come già accaduto a Indianapolis.

Ben altra vita in Ducati dove Randy De Puniet continua sporadicamente a sorprendere con exploit sul piano velocistico, sesto nel Warm Up davanti alle Yamaha Tech 3 di Edwards e Crutchlow, ma anche a Nicky Hayden, la Suzuki di Alvaro Bautista e Valentino Rossi, undicesimo in classifica a 1″781 dal miglior tempo della sessione a poche ore da una gara che si prospetta a dir poco in salita.

L’unica speranza è riposta in Giove Pluvio, con la pioggia eventualità da non scartare a priori anche per rivedere nelle posizioni che contano Loris Capirossi, ultimissimo nel Warm Up affiancato a 2″7 da un irriconoscibile Toni Elias con la Honda LCR ed inspiegabilmente da Andrea Dovizioso, 15° a 2″6 indietro dopo aver evidenziato un buon passo gara nelle due giornate di prove.

MotoGP World Championship 2011
Motorland Aragon, Classifica Warm Up

01- Casey Stoner – Repsol Honda Team – Honda RC212V – 1’49.651
02- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.347
03- Ben Spies – Yamaha Factory Racing Team – Yamaha YZR M1 – + 0.901
04- Marco Simoncelli – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 0.950
05- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing Team – Yamaha YZR M1 – + 1.274
06- Randy De Puniet – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP11 – + 1.357
07- Colin Edwards – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.595
08- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.614
09- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP11.1 – + 1.617
10- Alvaro Bautista – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 1.686
11- Valentino Rossi – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP11.1 – + 1.781
12- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – Ducati Desmosedici GP11 – + 1.992
13- Hiroshi Aoyama – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 2.036
14- Hector Barbera – Mapfre Aspar Team – Ducati Desmosedici GP11 – + 2.637
15- Andrea Dovizioso – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 2.693
16- Toni Elias – LCR Honda MotoGP – Honda RC212V – + 2.729
17- Loris Capirossi – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP11 – + 2.766

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy