MotoGP: annunciato il divorzio tra Casey Stoner e Ducati

MotoGP: annunciato il divorzio tra Casey Stoner e Ducati

Dal 2011 nuova sfida, in Honda, per l’australiano

Con un comunicato stampa la Ducati ha annunciato il divorzio con Casey Stoner: dal 2011, dopo quattro anni, non sarà più in sella ad una Ducati Desmosedici in MotoGP. Attraverso le parole di Filippo Preziosi, direttore generale Ducati Corse, e dello stesso pilota australiano vengono spiegate le ragioni di questo mancato rinnovo contrattuale per la prossima stagione. Inevitabile quindi immaginare che l’accordo tra Stoner e la Honda sia già stato raggiunto, e che per la Ducati l’obiettivo (unico) sia ormai l’ingaggio, vicino, di Valentino Rossi.

A conferma di questo la frase comparsa nel comunicato stampa “Ducati desidera ringraziare Casey Stoner, che ha scelto di affrontare una nuova sfida, con riconoscenza e affetto che rimarranno immutati nel tempo“, con le dichiarazioni di Filippo Preziosi che omaggiano Stoner per quanto fatto in questi quattro anni.

Vorrei ringraziare Casey da parte dei nostri tifosi, dei nostri sponsor ma soprattutto a nome di tutte le persone che lavorano in Ducati, perché le vittorie e le emozioni che ci ha regalato ci hanno ripagato del lavoro e dei sacrifici di tutti questi anni.

In queste quattro stagioni insieme ci sono stati tanti momenti belli, come la vittoria del Mondiale nel 2007 e la vittoria nella gara del Mugello del 2009, che non dimenticheremo mai. In Casey abbiamo trovato non solo un pilota dal talento cristallino, ma soprattutto un ragazzo estremamente onesto e leale e per questo rimarremo legati a lui, anche da avversari, da affetto e stima“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy