MotoGP: Aleix Espargaro con Pramac Ducati nel 2010

MotoGP: Aleix Espargaro con Pramac Ducati nel 2010

Arrivato l’annuncio ufficiale dal team satellite Ducati

Commenta per primo!

L’accordo era stato definito nel corso del weekend di Estoril, ma solo oggi è stata data l’ufficialità: nel 2010 Aleix Espargaro affiancherà Mika Kallio al Pramac Racing, squadra satellite di Ducati nella MotoGP capeggiata da Paolo Campinoti. Il pilota spagnolo, che quest’anno ha corso anche con Moto2 e 250cc, ha stupito tutti a Indianapolis e Misano, dove senza conoscere la Ducati Desmosedici GP9 ha concluso in 11° e 13° posizione.

Come cambia la vita nel giro di pochi mesi!“, rivela Espargaro. “All’inizio di quest’anno ero rimasto senza moto a causa del ritiro della mia squadra dal mondiale 250cc ed ora ho l’opportunità di correre con i piloti più forti al mondo in MotoGP. Avevo anche qualche altra possibilità in Moto2 (con Aprilia e Aspar, ndr), ma appena Paolo Campinoti mi ha offerto la possibilità di correre per la sua struttura non ho esitato neanche un secondo nell’accettare. Mi sono trovato davvero bene nelle due gare corse con loro quest’anno: sono rimasto entusiasta della loro professionalità. Lavorano a stretto contatto con Ducati e si hanno riscontri immediati a ogni quesito tecnico. La moto poi mi ha sbalordito per quanto fosse potente e maneggevole. Devo ringraziare il Pramac Racing Team, Paolo Campinoti e la Ducati che mi stanno dando questa fantastica opportunità“.

Paolo Campinoti, titolare Pramac Racing, ha spiegato la scelta di Aleix Espargaro e della volontà di diventare sempre più “Junior Team” Ducati nella classe regina.

Da questa stagione abbiamo iniziato una collaborazione sempre più stretta con Ducati Corse diventando una sorta di settore giovanile per loro dove poter far crescere giovani piloti. Quest’anno abbiamo già ottenuto dei buoni riscontri grazie alle prestazioni di Mika Kallio ed è per questo che il pilota finlandese sarà nuovamente con noi il prossimo anno. Questa è e sarà la nostra mentalità, infatti, da qui è nata l’idea di dare la possibilità ad Aleix di correre con noi nel 2010. A Indianapolis ha dimostrato di essere competitivo sin dalle prime uscite sia con pista bagnata che su pista asciutta e a Misano ha confermato il buon feeling con questa categoria. Contiamo molto su di lui, la sua attitudine e dedizione a questo lavoro ci da grande fiducia. E’ un pilota molto determinato e siamo certi che ci regalerà molte soddisfazioni“.

Con l’ingaggio di Aleix Espargaro non vi sarà più spazio per Niccolò Canepa, che potrebbe così tornare nel circus della Superbike restando sempre legato alla casa di Borgo Panigale.

Colgo l’occasione per ringraziare Niccolò Canepa“, ha detto Campinoti. “E’ un ragazzo in gamba e auguriamo a lui un felice futuro in pista e fuori. Ci ricordiamo in maniera particolare i buoni risultati ottenuti al Mugello e a Donington dove è riuscito a conquistare rispettivamente il nono e l’ottavo posto e ci auguriamo che possa nelle ultime tre gare mette il luce tutto il suo potenziale. Quest’anno ha pagato più di quanto tutti noi ci aspettassimo la sua mancanza di esperienza, ma siamo comunque convinti che il talento non gli manchi e che sarà in grado di coltivarlo al meglio in altre categorie“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy