Marc Marquez: “Test dopo test imparo sempre cose nuove”

Marc Marquez: “Test dopo test imparo sempre cose nuove”

Protagonista anche nella seconda giornata di test

Commenta per primo!

Approfondita la conoscenza della Honda RC213V Factory Spec., per Marc Marquez il secondo giorno di test a Sepang è tornato utile per scoprire qualche segreto in più su una delle tematiche essenziali della MotoGP: l’elettronica. Dei 34 giri percorsi, la maggior parte per l’iridato Moto2 in carica sono stati dedicati a prove comparative di diverse mappature, finalizzata a comprender meglio le reazioni ed il comportamento della Honda MotoGP con inevitabili riscontri positivi sul piano cronometrico. “Sono soddisfatto perchè abbiamo migliorato di parecchio il nostro passo gara: questo era l’obiettivo di giornata“, afferma Marc Marquez, autore del 3° crono di giornata in 2’00″803 a poco più di 2/10 da Pedrosa e Lorenzo. “Nell’ultimo run sono stato molto costante nel rendimento, questo ci ha permesso di ottenere dei dati e riscontri migliori per la messa a punto della moto. marc_marquez_d2_sepang_test_motogp_2013_1_2 Rispetto a ieri ho iniziato a lavorare sui vari aspetti dell’elettronica, giorno dopo giorno imparo cose sempre nuove della MotoGP e riesco a comprender meglio il comportamento della moto. Per domani abbiamo ancora diverse soluzioni da provare, c’è qualche idea interessante che dovrebbe aiutarmi a fare lo step successivo nella conoscenza della MotoGP“. Dei 34 giri completati Marc Marquez ha realizzato 5 differenti “run”, il terzo particolarmente significativo con 2 passaggi sotto il muro del 2’00”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy