Marc Marquez: “Soddisfatto sì, ma c’è ancora del margine”

Marc Marquez: “Soddisfatto sì, ma c’è ancora del margine”

Subito grande protagonista dei test a Sepang

Commenta per primo!

Al primo, vero confronto diretto con i suoi nuovi avversari della classe regina, Marc Marquez ha ribadito i propositi ambiziosi per la sua stagione d’esordio in MotoGP. Ben 62 giri completati senza problemi, ma soprattutto un miglior riferimento cronometrico in 2’01″201, il terzo della giornata a soli 44/1000 dal suo nuovo compagno di squadra Dani Pedrosa. Un inizio a dir poco positivo per l’iridato Moto2 in carica, visivamente (le foto lo testimoniano…) già a proprio agio in sella alla Honda RC213V Factory Spec. MotoGP… “Sono davvero soddisfatto di come è andato questo primo giorno di test“, ammette Marc Marquez. “Si è sempre un pò tesi dopo due mesi di inattività, tanto che pensavo di metterci un pò più di tempo per ritrovare il feeling in sella. Sin dai primi giri mi son trovato molto bene con la moto, ho trovato subito la fiducia che cercavo e di questo ne sono soddisfatto anche se, ovviamente, possiamo migliorare ancora. Già al limite in staccata...Questa prestazione a mio avviso non deve esser presa come riferimento assoluto perchè tutti stiamo provando cose nuove. Per quanto mi riguarda ho pensato esclusivamente a trovare una buona messa a punto ed il feeling con la moto, soltanto nel finale ho cercato di fare un giro veloce per concludere al meglio questa giornata” Scorgendo l’analisi del passo, ad ogni uscita Marc Marquez è stato in grado di scendere almeno una volta (8 in tutto) sotto il muro del 2’02”, segno di una continua progressione in sella alla Honda MotoGP.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy