Jorge Lorenzo: “Yamaha competitiva, come a Jerez”

Jorge Lorenzo: “Yamaha competitiva, come a Jerez”

Chiude al comando la prima giornata di prove

Da Campione del Mondo in carica e vincitore lo scorso anno a Losail, Jorge Lorenzo ha inaugurato il Commercial Bank Grand Prix of Qatar 2013 con il miglior riferimento cronometrico in 1’56″685, primo di un terzetto Yamaha di testa. Un inizio convincente per “Porfuera”, in vantaggio rispettivamente di soli 58 e 71 millesimi nei confronti dei compagni di marca Cal Crutchlow e Valentino Rossi, atteso domani alla riconferma in prove comparative tra il “vecchio” ed il nuovo telaio della sua M1 1000cc.

Senza dubbio è stato un buon inizio di stagione“, afferma Jorge Lorenzo. “Ritrovare tre Yamaha ai primi tre posti della classifica come a Jerez non può che esser positivo per tutti noi. Per quanto ci riguarda abbiamo ancora bisogno di migliorare perchè lo faranno tutti i nostri avversari nei prossimi turni di prove.

La pista migliorerà sicuramente, allo stesso tempo anche noi dobbiamo fare dei passi avanti. Domani proveremo il nuovo telaio così da farci un’idea sull’effettivo potenziale in vista della gara“.

Tempi alla mano, Jorge Lorenzo vanta già un buon passo gara con un “run” finale in crescendo con due giri consecutivi (1’56″736, 1’56″685) sotto il muro dell’1’57”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy