Jorge Lorenzo: “Quello che conta è il passo gara”

Jorge Lorenzo: “Quello che conta è il passo gara”

Velocissimo nella simulazione completata a Jerez

Commenta per primo!

Sul passo gara, nessuno come lui. Dopo Sepang, anche a Jerez de la Frontera il Campione del Mondo MotoGP in carica Jorge Lorenzo è stato decisamente il più costante sul passo, dando vita nel pomeriggio ad un’impressionante simulazione di gara con 23 tornate consecutive sempre sotto il muro dell’1’41”, inavvicinabile per chiunque. Riconfermatosi “Martillo”, Lorenzo ha concluso quarto nella graduatoria dei tempi, ma giustamente l’importante è stato ben figurare in condizione-gara.

Per fortuna oggi abbiamo avuto proprio nel finale due ore di provare per migliorare diversi aspetti della moto e dar vita ad una simulazione di gara“, spiega Jorge Lorenzo. “Il mio long run lo giudico positivamente: è servito per comprendere il comportamento della moto con gomme usate e, anche se non sono stato il pilota più veloce in pista, il passo è stato molto costante e competitivo.

Nel suo complesso è stato un test positivo, dopo Austin ci voleva proprio per ritrovare un pò quello slancio e motivazione che ci serviva prima di Losail.

Ogni tracciato è diverso: ad Austin abbiamo faticato, qui siamo andati bene, resta da capire come andrà in Qatar. Di sicuro sarà importante iniziare nel modo giusto sin da Losail“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy