Jorge Lorenzo: “Difficile guidare la 1000 sulla distanza di gara”

Jorge Lorenzo: “Difficile guidare la 1000 sulla distanza di gara”

Completa la prima vera simulazione di gara con la 1000

di Redazione Corsedimoto

Com’è guidare una MotoGP 1000cc sulla distanza di gara? Di certo non facile, anzi. Lo ha ben compreso oggi a Sepang Jorge Lorenzo, impegnato in una simulazione di gara ai comandi della propria Yamaha YZR M1 riuscendo sì a ottenere buoni riferimenti cronometrici sul passo, ma allo stesso tempo faticando parecchio con la 1000, particolarmente esigente per l’usura delle gomme e molto… “fisica”.

E’ stata una delle simulazioni di gara più impegnative della mia carriera“, ammette Jorge Lorenzo. “La 1000 è più esigente e probante fisicamente rispetto alla 800cc, in più dopo 4-5 giri c’è un decadimento notevole delle gomme. Sembra di guidare sul bagnato, bisogna controllare la parte posteriore della moto che si muove parecchio in uscita dalle curve ed in accelerazione.

In ogni caso le sensazioni sono buone ed il passo gara sulla distanza non è male: la Yamaha ha lavorato tantissimo in queste sessione e per noi, a tutti gli effetti, è stato un test positivo.”

Jorge Lorenzo tornerà in sella alla propria Yamaha YZR M1 1000cc dal 23 al 25 marzo prossimi a Jerez de la Frontera, ultima sessione di test invernali prima dell’esordio stagionale dell’8 aprile a Losail.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy