Jorge Lorenzo: “Austin tracciato difficile da imparare”

Jorge Lorenzo: “Austin tracciato difficile da imparare”

Porfuera insegue le due Honda ad Austin

Al Circuit of the Americas all’inseguimento delle due Honda Factory. Jorge Lorenzo nella prima giornata di test ad Austin riservati a cinque piloti della MotoGP ha concluso con il terzo riferimento cronometrico in 2’05″291, poco più di 6/10 dal miglior tempo di Marc Marquez, 2/10 da Dani Pedrosa. Uno svantaggio che non preoccupa il Campione del Mondo in carica, impegnato più che altro a scoprire le caratteristiche del COTA che ospiterà il Motomondiale il prossimo 21 aprile.

Credo per tutti noi sia stato importante venir qui ad imparare la pista“, spiega Jorge Lorenzo. “Al momento non ho ancora scoperto al 100 % tutte le caratteristiche di questo tracciato, ho bisogno di qualche giro in più, ma posso dire che il circuito mi piace: è molto completo con ogni genere di curva. Inizialmente non è stato facile capire dove mettere le ruote, ma rispetto al primo giro ho tirato giù subito 3 secondi che testimonia quanto possiamo ancora migliorare.

Rispetto ad altri circuiti del Motomondiale è molto difficile da imparare, chi non è venuto a provare qui partirà sicuramente svantaggiato. Per quanto riguarda questa prima giornata di prove il vento è stato un pò un problema: nel rettilineo principale si arriva ad oltre 340 km/h e non è proprio il massimo sentire il vento in sella ad una moto.

Per ora più che sul lavoro di messa a punto sto cercando di conoscere la pista, anche se abbiamo già individuato diverse aree dove possiamo migliorare il rendimento della moto. Qui l’asfalto non è nelle condizioni migliori, ma credo perchè non sia ancora “gommato”: bisognerà vedere se questo problema si ripresenterà nel weekend di gara o meno“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy