Hayden: “Pioggia a parte, test utili per il nuovo telaio”

Hayden: “Pioggia a parte, test utili per il nuovo telaio”

Tre giorni di prove per Hayden a Jerez

Commenta per primo!

Con Andrea Dovizioso dolorante al collo e fermo ai box, Nicky Hayden è stato di fatto l’unico pilota del team ufficiale Ducati attivamente impegnato in pista nella tre-giorni di test privati a Jerez de la Frontera. Il “Kentucky Kid”, insieme al team di sviluppo Ducati, ha lavorato nello sviluppo delle ultime novità introdotte per la Desmosedici GP13, nello specifico due differenti configurazioni di telaio ed un nuovo forcellone che sembrano averlo convinto, tanto da migliorare i riferimenti cronometrici conseguiti nel weekend di gara e staccare un miglior crono di 1’40″090.

Le cose sono andate meno lisce di quanto avessimo sperato ma alla fine questi test sono comunque risultati utili“, ha spiegato Nicky Hayden, 18 giri oggi sotto la pioggia. “Il primo giorno non abbiamo trovato subito un passo veloce ma ieri siamo andati più forte. Siamo stati in grado di valutare il nuovo telaio e il forcellone oltre a provare una serie di assetti diversi. Oggi il meteo non è stato clemente: ho completato 3 uscite sul bagnato ma quando ha smesso di piovere la pista non è più stata in condizioni da poter montare le “slick”.

Ci sarebbe piaciuto poter confermare alcune cose e cercare di abbassare ancora i tempi ma, detto questo, del lavoro è stato fatto e un bel po’ di informazioni sono state raccolte. Vorrei ringraziare tutti i ragazzi per il loro grande impegno durante tutto l’anno. Adesso ci prepareremo per i test di Sepang del prossimo febbraio“.

Nicky Hayden, così come tutti i piloti della MotoGP, torneranno in pista dal 5 al 7 febbraio prossimi a Sepang per il primo confronto diretto della stagione 2013.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy