Ducati al Sachsenring con la GP13 “Evo” per Dovizioso

Ducati al Sachsenring con la GP13 “Evo” per Dovizioso

Hayden proseguirà con l’attuale Ducati Desmosedici

Commenta per primo!

Decisione presa. A seguito dei recenti test privati effettuati a Misano, la Ducati affronterà il prossimo Gran Premio in programma al Sachsenring affidando ad Andrea Dovizioso la versione più “evoluta” della Ducati Desmosedici GP13, mentre Nicky Hayden proseguirà con l’attuale GP13.

Abbiamo fatto un buon lavoro a Misano nei ultimi test e quindi Andrea porterà per la prima volta in gara la GP13 evoluta“, ha spiegato Vittoriano Guareschi, Team Manager Ducati MotoGP. “Sarà molto interessante vedere come funziona al Sachsenring dopo le prime impressioni positive che ha avuto, mentre Nicky, dopo il test di Misano in cui ha avuto buoni riscontri cronometrici, ha preferito continuare con la moto attuale“.

Sul podio lo scorso anno (3°), Andrea Dovizioso nonostante la disponibilità della “nuova” Desmosedici, non sa cosa aspettarsi dal weekend di gara. “Non so ancora come potrà essere per noi il Sachsenring, perché come è già successo su tante altre piste quest’anno, anche questo tracciato sarà del tutto nuovo per me con la Ducati. E’ un circuito corto ma molto complicato, non mi fa impazzire ma sono curioso di vedere come si comporterà qui la mia Desmosedici. Sapevamo che la pista di Assen non sarebbe stata una delle più facili per noi, ma certamente abbiamo ottenuto un risultato molto deludente in Olanda e quindi andiamo al Sachsenring decisi a far bene“.

Proseguirà con l’attuale Desmosedici GP13 invece Nicky Hayden, sul podio al Sachsenring nel triennio 2004-2006. “La gara di Assen è stata davvero dura per noi, ma il Sachsenring è una pista che mi è sempre piaciuta. Non posso dire che sia la migliore o la più divertente per me, ma nel passato ho quasi sempre ottenuto dei buoni risultati. Tutti sanno che la ‘cascata’ è una delle curve più belle in assoluto, ed è davvero divertente se la moto funziona bene. E’ una pista dove conta la trazione ed anche la durata delle gomme, che purtroppo sappiamo non essere il nostro punto di forza per il momento. Ci sarà da lavorare molto questo weekend, e speriamo di fare progressi. Sarebbe bello poterci divertire e ottenere dei buoni risultati“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy