Ducati a Jerez con Iannone, Pirro e la GP13 “laboratorio”

Ducati a Jerez con Iannone, Pirro e la GP13 “laboratorio”

Prove di sviluppo per Ducati a Jerez de la Frontera

Commenta per primo!

Come riportato in precedenza, si sono conclusi oggi a Jerez de la Frontera i test a porte chiuse del Ducati Test Team, finalizzati allo sviluppo della Desmosedici GP13. Con in pista Andrea Iannone, Michele Pirro e Franco Battaini, stando a quanto fatto sapere dall’ufficio stampa Ducati “nel corso dei tre giorni sono state numerose le soluzioni testate sulle moto ‘laboratorio’, soprattutto alcune nuove componentistiche a livello di telaio. I riscontri sono stati positivi e hanno rispettato in pieno le attese della vigilia. Inoltre i piloti hanno provato anche strategie elettroniche diverse che hanno dato un buon esito, lasciando la squadra soddisfatta dei risultati. Il successo di queste soluzioni indica che il Ducati Team sta lavorando nelle direzione giusta in questa prima fase di sviluppo del 2013“. Andrea Iannone Presente a questi test anche Andrea Iannone, pilota sotto contratto Ducati e schierato dal Pramac Racing Team, che sulla propria pagina Facebook ha così commentato l’andamento delle prove in Andalusia ed il “carattere” della Ducati Desmosedici GP13. “È una moto che va capita, per il momento ha comportamenti un po’ “maleducati”, ma non sono preoccupato perché confido nelle persone che stanno lavorando in questo progetto. Sono sempre più contento del supporto che ricevo da tutti voi e spero di riuscire a dare il massimo nel campionato che si avvicina. Ringrazio la Ducati, il team e Bernard Gobmeier per questa possibilità che tornerà sicuramente utilissima in questa pre-stagione“. Prossimi test per la Ducati al gran completo dal 26 al 28 febbraio prossimi a Sepang. Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy