Doriano Romboni non ce l’ha fatta, riposa in pace “Rombo”

Doriano Romboni non ce l’ha fatta, riposa in pace “Rombo”

Tragico incidente oggi al Circuito “Il Sagittario” di Latina

Commenta per primo!

Doriano Romboni, grande protagonista del Motomondiale (classi 125 e 250) negli anni ’90, ha perso la vita oggi a seguito di un drammatico incidente al Circuito Internazionale di Latina “Il Sagittario” nel corso delle prove del Sic Supermoto Day, evento motociclistico di Supermotard intitolato alla memoria di Marco Simoncelli, giunto quest’anno alla seconda edizione. Dai trascorsi in 500cc e Superbike con 6 vittorie nel Motomondiale (4 in 250cc, 2 in 125cc), Romboni ha perso il controllo della propria moto poco dopo le 13:40 scontrandosi successivamente con l’incolpevole Gianluca Vizziello (vice-Campione Europeo Superstock 1000 nel 2004). Tempestivi i soccorsi: intorno alle 14:00 è arrivato l’elisoccorso al Circuito “Il Sagittario”, per poi decollare verso l’Ospedale di Latina. Sin dal primo istante le condizioni di Doriano sono parse gravi. Direttore Sportivo del Puccetti Racing nel 2012, quest’anno al seguito di Riccardo Russo nel Mondiale Supersport con la qualifica di rappresentante del “Settore Tecnico FMI”, Doriano è stato intubato ed è rimasto in prognosi riservata presso l’Ospedale Santa Maria Goretti di Latina dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico alla testa. Purtroppo per Romboni, che nel 2014 avrebbe dovuto svolgere il ruolo di Coordinatore Tecnico FMI al seguito del Team Italia nel mondiale Moto3, non c’è stato nulla da fare. Riposa in pace.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy