Dani Pedrosa: “Sempre in testa, posso esser soddisfatto”

Dani Pedrosa: “Sempre in testa, posso esser soddisfatto”

Solo le nuove Bridgestone creano perplessità

Commenta per primo!

Tre su tre. A Sepang Dani Pedrosa ha conquistato la “pole” in ogni giornata di prove, riuscendo oltretutto in 2’00″100 ad abbassare il giro record in prova del 2012 di Jorge Lorenzo in 2’00″334 . Sensazioni positive per il tri-Campione del Mondo, con soltanto le nuove Bridgestone che lasciano qualche punto interrogativo: feeling in sella simile, ma più chattering del previsto… “Penso che possiamo lasciare Sepang con buone sensazioni“, afferma Dani Pedrosa. “In tutti e tre i giorni di prove sono rimasto al comando della classifica, sempre con riferimenti cronometrici competitivi. Ho percorso tanti giri cercando di trovare un buon compromesso nell’impostazione di base a causa dei 3 kg in più imposti dal regolamento. dani_pedrosa_end_test_sepang_2Questo ha cambiato un pò il comportamento della moto, ma tutto sommato ho un buon feeling. Il motore 2013 sembra andar bene, dobbiamo lavorare di più soltanto con le nuove Bridgestone: è vero che le sensazioni sono sostanzialmente le stesse del 2012, ma comportano più chattering. A parte questo posso ritenermi soddisfatto, lasciamo Sepang fiduciosi di riconfermarci nei prossimi test invernali“. Nei tre giorni di prove a Sepang Dani Pedrosa ha completato 130 giri (oltre 700 kilometri), tre dei quali oggi sotto il muro del 2’01”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy